Eventi e Weekend
Asti

Vittorio Alfieri e l’educazione
Un incontro all'Uni Astiss

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/11/2015 alle ore 07:00.
vittorio-alfieri-e-leducazionebrun-incontro-all39uni-astiss-56e6be1ba1e162.jpg
Vittorio Alfieri
Proseguono gli incontri del ciclo "Gli astigiani raccontano Alfieri agli astigiani" organizzati dall'associazione culturale di volontariato Tempi di fraternità onlus. Il quinto appuntamento viene ospitato giovedì, dalle 17.30 alle 19.30, nell'Aula 2 del Polo universitario astigiano Uni Astiss (ex caserma Colli di Felizzano).

Nata per proporre temi che collegano la vita e l'opera di Vittorio Alfieri alle professionialità e le attività degli astiginai di oggi, l'iniziativa si incentra in questo nuovo incontro sul tema "Quale educazione?" che sarà analizzato da Francesco Scalfari (direttore Astiss), Maria Grazia Bologna (ex insegnante delle scuole medie superiori), Laura Dezani (insegnante di scuola dell'infanzia) e don Dino Barberis (parroco di San Domenico Savio) partendo dai racconti di Alfieri sulla sua infanzia e adolescenza. All'incontro prende parte anche il pittore Filippo Staniscia, con la presentazione di una nuova immagine del trageda, e Il Teatro del Borbore con la lettura della "Satira Sesta, L'Educazione". L'introduzione è affidata invece a Emanuele Bruzzone, presidente dell'associazione Tempi di fraternità, che presenterà l'esito della raccolta di offerte libere per il restauro della lapide della torre campanaria del Duomo promossa dalle associazioni Tempi di fraternità e Società di studi astesi.

I primi quattro appuntamenti della rassegna hanno visto alternarsi ai microfoni astigiani provenienti da diversi ambiti culturali e scientifici. A dicembre dello scorso anno il prof. Carlo Rosso raccontò Alfieri sotto il profilo psichiatrico, a marzo l'architetto urbanista Augusta Mazzarolli illustrò l'Europa visitata dall'Alfieri viaggiatore, coadiuvata dalla prof. Carla Forno e dal giornalista Rai Beppe Rovera; la grafologa Anna Raybaudi dialogò con il dott. Francesco Scalfari su come il profilo interiore di Alfieri emerge dall'analisi della sua scrittura, mentre lo scorso 24 settembre Enzo Clerico, Capitano del Palio, ha incontrato il veterinario Andrea Brignolo, lo psichiatra Carlo Rosso e Luigi Cesarino Ivaldi sul tema "Vittorio Alfieri e la sua passione per i cavalli".

l.g.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport