Economia e lavoro
tutti i comuni

Vignaioli con la valigetta per vendere agli stranieri

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/03/2017 alle ore 09:13.
Vignaioli con la valigetta per vendere agli stranieri 3
Il mondo della Barbera si presenta con la sua filiera

Un appuntamento da non mancare, dove l’Astigiano, o meglio il mondo della Barbera, si presenterà con le sue aziende a filiera cortissima. Una filiera dove lo stesso imprenditore (spesso con la sua famiglia e qualche collaboratore) coltiva le vigne, vendemmia, produce vino in cantina, lo imbottiglia, lo promuove, lo consegna. E’ il Prowein, il grande appuntamento di Dusserldorf che si apre domenica e si chiuderà martedì e che richiamerà nella città tedesca esclusivamente professionisti del mondo del vino da tutto il mondo.

Nel nutrito stand del Piemonte (295 espositori), 54 saranno barberisti aderenti al Consorzio Barbera d’Asti.

Tutti in cerca di quei clienti stranieri, soprattutto provenienti da Usa, Canada, Giappone, Norvegia, Cina, Russia e Svizzera che assorbono circa metà della produzione astigiana.

«Una partecipazione importante -ha sottolineato il presidente del Consorzio, Filippo Mobrici - sostenuta dai fondi Ocm del Consorzio (circa 2,7 milioni di euro per 2017) per dare nuovo impulso all’export anche alle aziende più piccole».

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Daniela Peira

Tags: Barbera d`Asti,Enologia,Vini,astigiano

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...