Attualità
Asti

Vigili del Fuoco: 3300 interventi in un solo anno

Stampa Home
Articolo pubblicato il 05/12/2017 alle ore 08:09.
Vigili del Fuoco: 3300 interventi in un solo anno 3
La consegna degli attestati ai vigili del fuoco premiati a Santa Barbara

Sono stati i Vigili del Fuoco con le loro acrobazie sul castello di manovra per svolgere il tricolore sulle note dell’Inno di Mameli a dare il via alla festa di Santa Barbara che si è tenuta ieri mattina al Comando di Asti.

Una piccola dimostrazione di abilità che ricorda a tutti la quotidianità del loro lavoro, apprezzato soprattutto nei momenti di grandi calamità dove sono in prima fila per salvare persone e mettere in sicurezza i sopravvissuti.

Per la prima volta, Santa Barbara ad Asti è stata festeggiata con il comandante ingegner Rosario Aulicino, al comando da settembre quando è subentrato al posto dell’ingegner Calogero Turturici.

E’ stata anche l’occasione per dare qualche numero sull’attività dei Vigili del Fuoco astigiani.

Nel corso del 2017 hanno effettuato circa 3300 interventi dei quali poco meno di mille per incendi di varia natura, 191 per incidenti stradali, 264 per salvataggio o soccorsi di persona, 42 per danni provocati dall’acqua e oltre 1800 per interventi vari come apertura porte, sblocco ascensori, fughe di gas, frane, dissesti, salvataggi di animali.

Questi i numeri degli interventi fatti sul territorio astigiano, ma è stato notevole anche l’apporto dei nostri Vigili del Fuoco in rinforzo ad altre province e regioni in caso di grandi calamità.

E’ il caso del Centro Italia drammaticamente colpito dal terremoto che ha ricevuto dal Comando di Asti oltre 116 uomini che si sono avvicendati con periodi di permanenza non inferiori agli 8 giorni.

Importante apporto astigiano anche recentemente, per far fronte ai numerosi ed estesi incendi boschivi nel Genovese, nel Torinese e nel Cuneese.

Ma il loro lavoro non è esclusivamente sul campo. Molto viene fatto anche per prevenire gli incendi e per formare personale in grado di intervenire in modo competente in caso di emergenze sui luoghi di lavoro.

Grazie al loro impegno, sono stati circa 150 i lavoratori formati e altri 360 lavoratori hanno superato l’esame per ricevere l’attestato di gestione delle emergenze nei luoghi di lavoro a rischio elevato.

Nel campo della prevenzione incendi sono stati espressi oltre 1300 pareri su progetti di nuovi insediamenti, sopralluoghi per verifiche delle norme di sicurezza antincendio e rinnovi di atti autorizzativi.

Sono stati effettuati inoltre un centinaio di servizi di vigilanza antincendio presso teatri, esposizioni, fiere ed eventi di grande richiamo di pubblico.

Anche il lavoro con gli studenti è stato notevole: nell’anno sono stati effettuati 36 incontri raggiungendo circa 1650 studenti cui sono state fatte lezioni di cultura della sicurezza.

Al termine della messa celebrata da monsignor Ravinale nella palestra del Comando, l’ingegner Aulicino ha consegnato gli attestati di riconoscimento per il servizio prestato ai capi reparto Rodolfo Lazzarato, Giancarlo Rabezzana e Franco Soldan; “Croce di Anzianità” al Vigile del fuoco esperto Mirko Succu per aver prestato, con merito, 15 anni di servizio.

Daniela Peira

Tags: Santa Barbara,bilancio,asti,vigili del fuoco

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport