Cultura e Spettacoli
Asti

Vent’anni di Mambassa, un’avventura
nata sulla strada da Roma a Bra

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/01/2016 alle ore 15:00.
ventanni-di-mambassa-unavventurabrnata-sulla-strada-da-roma-a-bra-56e6c273cb0d82.jpg
Mambassa
Dopo un inizio di 2016 di alto profilo con i concerti de Le Luci Della Centrale Elettrica e Piero Sidoti, il calendario del Diavolo Rosso propone un nuovo appuntamento per gli amanti dell'indie rock. Questa sera, venerdì (ore 21.30), in occasione della rassegna "Indi(e)avolato", saranno sul palco di piazza San Martino i braidesi Mambassa, uno dei gruppi più influenti del panorama underground piemontese e che a fine 2015, con l'uscita del disco di inediti "Non Avere Paura" (Believe), ha festeggiato il ventennale della propria carriera.

Era il 1995, infatti, quando Stefano Sardo e Fabrizio Napoli, tornando da un concerto del Primo Maggio di Roma in macchina verso il Piemonte, decisero di fondare una band arruolando subito il batterista Massimo Lorenzon, di Bra come loro. Bazzicano a Torino per convincere Max Casacci a produrre il loro demo e, con quella acerba collezione di sei brani inediti su cassetta, ottengono un risultato inatteso: un contratto discografico con Claudio Cecchetto, re del pop commerciale anni ‘80. "Umore Blu Neon", album di esordio, esce così nella primavera del 1997 per la FRI, registrato a Casa Sonica con la produzione artistica di Casacci. A partire dal secondo travagliato disco, "2M" (1999), il rapporto con Cecchetto si chiude e i Mambassa ritornano nell'ambito indie cui sentono di appartenere, firmando con l'etichetta Mescal. Il percorso del gruppo prosegue con altri tre album fino a "Non Avere Paura", sesto ufficiale in carriera, uscito lo scorso novembre a vent'anni esatti da quel lontano viaggio in macchina Roma-–Bra che sancì la nascita della band. L'ingresso al concerto è "up to you", formula con cui il pubblico decide quanto pagare.

Il fine settimana del Diavolo Rosso si colorerà poi di suoni e danze folk, domani (sabato), con il concerto dei marsigliesi D'Aqui' Dub fra canti occitani, attitudine balcanica e ritmiche post punk. Domenica, invece, Dj Testore racconterà Bruce Springsteen tra mito e realtà. Info www.diavolorosso.it

Luca Garrone

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport