Eventi e Weekend
Nizza Monferrato

Veglie in collina con Haber, Catalano e gli altri

Vaglio Serra torna per due giorni a ospitare incontri, letture e racconti fra i proprio cortili

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/07/2016 alle ore 15:00.
Veglie a Vaglio Vaglio Serra incontri racconti collina cultura letture Asti 2016
Alessandro Haber

Questa sera e domani a Vaglio Serra si torna ad ascoltare racconti e letture nei cortili per la seconda edizione del festival “Veglie a Vaglio”. Il piccolo borgo ancora una volta diventa cornice – complici le sue ridotte dimensioni e gli scorci suggestivi di paesaggio che fanno da sfondo, nonché presumibilmente il clima più fresco rispetto all'afoso fondovalle – di una manifestazione che, senza effetti speciali roboanti, vedrà una serie di ospiti impegnati a leggere e raccontare storie ora divertenti, ora intime, di sicuro in grado di affascinare gli ascoltatori; la magia più grande è il fatto che continuino a farlo anche nel nostro presente iperconnesso, così come lo facevano nelle veglie dei nostri antenati.

Questa sera, venerdì, a partire dalle 21 rivestiranno il ruolo di narratori il veterano Gianpiero Nani, impegnato con le sue storie monferrine, e a seguire nientemeno che Guido Catalano: il poeta umoristico porta a Vaglio le sue liriche surreali e un po' folli, romantiche in modo obliquo, inconfondibili nel tono e nell'invenzione continua. “D'amore si muore ma io no” è il suo primo romanzo, edito da Rizzoli, ma imprescindibili rimangono le sue raccolte di poesie pubblicate dalla torinese Miraggi Editore. Programma simile, ma protagonisti diversi, nella serata di sabato: apre alle 21 l'attrice Lorenza Zambon, abile come pochi altri a portare il teatro in contesti naturali, che presenterà i suoi “frammenti dal giardino planetario”. Quindi sarà la volta di un duo d'eccezione: il volto noto di piccolo e grande schermo Alessandro Haber, sul palco insieme ad Antonella Bavaro per una performance a sorpresa. Conclude la serata il concerto dal vivo, tra blues e disco, della band Moonfrò.

Entrambe le serate sono anticipate da altrettanti “aperibarbera”, su prenotazione (al numero 329-2284049), con i vini della Cantina di Vinchio e Vaglio Serra abbinati a specialità del territorio. Da segnalare anche per tutta la durata della manifestazione, presso il Giardino dei Tassi, dell'esposizione di opere del giovane artista Gabriele Sanzo. Il programma si arricchisce inoltre nella giornata di domenica di una passeggiata nel segno del racconto, tra il centro del paese e i sentieri della riserva naturale della Valsarmassa. Le tappe lungo il percorso saranno animate da alcuni momenti teatrali a cura degli Acerbi e alcune degustazioni di prodotti del territorio.

Tutti gli spettacoli sono a ingresso libero. “Veglie a Vaglio” è organizzata dal Comune di Vaglio Serra e dalla Pro Loco, con il sostegno della Cantina di Vinchio e Vaglio Serra, del Relais Borgo Stella e Studio Al.Pe. La direzione artistica è curata da Pier Ottavio Daniele.

r.n.p.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport