Cronaca
Asti

Va alla cena degli alpini: derubato della Vespa

Una bellissima serata che è stata rovinata a metà, quando, uscendo dal circolo per controllare eventuali danni alle Vespe nel cortile, si è accorto che, di venti parcheggiate, ne mancava una, la sua

Stampa Home
Articolo pubblicato il 15/05/2016 alle ore 12:28.
Va alla cena degli alpini: derubato della Vespa 3
La Vespa rubata ad Asti

Adunata amara per un membro del Club Vespisti Moderni di Asti che ha subito il furto della sua amatissima Vespa Sprint Veloce.

Luciano Pescarmona, insieme al presidente del Club, Roberto Borsato e agli altri iscritti avevano organizzato nella loro sede al Circolo di Viatosto, una cena per gli amici alpini vespisti e motociclisti organizzando anche un servizio navetta da e per il centro di Asti.

Una bellissima serata che è stata rovinata a metà, quando Pescarmona, uscendo dal circolo per controllare eventuali danni alle Vespe  nel cortile, si è accorto che, di venti parcheggiate, ne mancava una, la sua.

«E’ una Vespa celeste chiaro del 1971 targata At 40423 che apparteneva già a mio padre – dice sconsolatissimo Pescarmona – non è solo un mezzo d’epoca, ma un ricordo di famiglia al quale sono legatissimo e con il quale partecipo a tutti i raduni e alle altre attività del Club. E, tanto per non rischiare di prendersi la multa, si sono rubati anche il casco, insieme alla Vespa».

L’appello che Pescarmona, Borsato e tutti gli altri amici dei Vespisti Moderni fanno è a tutti: «Se vedete circolare la Vespa per Asti o dintorni, per favore avvertite le forze dell’ordine, sarebbe molto importante ritrovarla, anche se purtroppo ci contiamo poco».

 d.p.

Tags: adunata,alpini,asti,2016

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport