Cultura e Spettacoli
Asti

«Un Sanremo da ventenne spensierata»
Ora instore tour per Chiara Dello Iacovo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/02/2016 alle ore 11:00.
un-sanremo-da-ventenne-spensieratabrora-instore-tour-per-chiara-dello-iacovo-56e6c3df798522.jpg
Chiara mentre ritira il Premio Sala Stampa Radio-Tv-Web intitolato a Lucio Dalla
Sanremo, disco, tour. O disco, Sanremo, tour. Che si invertano o meno i primi due elementi della triade il risultato resta invariato. Ogni artista che transita sul palco del Teatro Ariston come concorrente al Festival della canzone italiana segue questa trafila. Ora tocca alla "nostra" Chiara Dello Iacovo che ieri, lunedì, ha intrapreso da Imperia l'"Instore tour" nazionale nei punti vendita Mondadori e La Feltrinelli per la promozione del suo album d'esordio, "Appena Sveglia" (Rusty Records), prodotto da Davide Maggioni e pubblicato il 12 febbraio. L'abbiamo raggiunta telefonicamente, in viaggio verso il punto vendita ligure. «L'aspetto più positivo di questa grande avventura -– ha subito e candidamente confidato -– è che sono finalmente riuscita a sentirmi una ventenne spensierata: me la sono proprio goduta! Nonostante i giorni frenetici appena trascorsi, sento di essere felice. Una felicità bella perchè semplice e priva di sovrastrutture», aggiunge.

Sono quindici, al momento, le date dell' "Instore tour" già calendarizzate. Dal nord al sud dello Stivale (domani sarà a Torino e il 27 febbraio ad Alessandria), toccherà città importanti come Milano, Genova, Verona, Bologna, Roma, Firenze e Napoli per dare vita a una serie di piccoli showcase dove incontrerà il pubblico che durante la settimana sanremese l'ha seguita, supportata e votata. Non solo il pubblico, in realtà. «Pensavo che l'ambiente del Festival e intorno al Festival fosse molto più freddo -– prosegue Chiara -– E invece è un evento talmente corale che ho avuto come l'impressione di vivere in un grande abbraccio collettivo circondata dall'affetto delle persone comuni e dei colleghi musicisti in gara, che ho sentito vicini soprattutto dal punto di vista artistico».

La cantautrice astigiana, vincitrice anche del premio della Sala Stampa Radio–Tv–Web "Lucio Dalla", del Premio Assomusica Migliore esibizione live Categoria Sanremo Giovani 2016 e del Premio AFI 2016 (nonché prima cantante donna a debuttare nella Nazionale italiana cantanti), ha sfiorato il successo nella finale della categoria Nuove Proposte aggiudicandosi la seconda piazza contro avversari che diversi analisti davano per favoriti alla vigilia. La sua "Introverso", brano pop dalla struttura semplice ma fortemente radiofonica, ha fatto breccia nel pubblico televisivo, che l'ha premiato prima attraverso il televoto e poi anche sul web (YouTube) dove il videoclip omonimo veleggia ormai verso le 500 mila visualizzazioni. Ma "Introverso" è solo un tassello di un progetto ben più composito che l'album di cui fa parte intende incarnare in ogni sua traccia. Conclude Chiara: «Moltissime persone mi stanno scrivendo entusiaste per il disco e questo è per me motivo di orgoglio perchè significa che non si sono fermate al singolo brano ma sono riuscite a entrare nella tavolozza di colori che ho cercato di dipingere in ognuna delle dieci canzoni di "Appena Sveglia"».

Quello della cantautrice astigiana è stato un percorso in crescendo che nel giro di un paio d'anni l'ha condotta dai riconoscimenti nei concorsi locali alla ribalta televisiva. Una carriera in rampa di lancio e che ai primi di aprile, con la data zero di Aosta, sbarcherà sui palchi italiani per la tournée di concerti dal vivo. Info www.facebook.com/ChiaraDelloIacovoOff

Luca Garrone

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport