Cultura e Spettacoli
News
Asti

Un concerto tra i fossili per Astimusica 2016

L’intenzione dell’Asp, condivisa dal Comune, è di legare la manifestazione a un luogo bello della città che si vuole valorizzare

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/03/2016 alle ore 09:55.
Dirigenti Asp e amministratori dell’Ente Parchi al Museo Paleontologico, ospitato al Michelerio
Dirigenti Asp e amministratori dell’Ente Parchi al Museo Paleontologico, ospitato al Michelerio

Attesa come sempre in piazza Cattedrale, Astimusica è confermata anche per quest’anno, per la seconda volta organizzata da Asp. La manifestazione a luglio farà tappa per una sera anche nel chiostro del Palazzo del Michelerio, sede del Museo Paleontologico. «Confermiamo - spiegano i vertici dell’azienda - l’intenzione dell’Asp, condivisa dal Comune, di legare la manifestazione a un luogo bello della città che si vuole valorizzare.» L’attenzione della presidente Giovanna Beccuti e dell’amministratore delegato Paolo Golzio è caduta sul Museo dei fossili. «Con il concerto di Astimusica si punta a far conoscere i preziosi reperti che vi sono custoditi, grandi cetacei fossili e collezioni di conchiglie di tre milioni di anni fa, insieme ai nuovi spazi ottenuti dal complesso intervento di ristrutturazione», hanno detto.

Di recente i due amministratori Asp hanno fatto un sopralluogo al museo insieme all’assessore alla Cultura Massimo Cotto, che ricopre anche il ruolo di direttore artistico della rassegna, il dirigente Gianluigi Porro e Renzo Abbate di PiemonteUno. A riceverli il presidente del Parco paleontologico astigiano, Gianfranco Miroglio, il direttore Graziano Delmastro e alcuni componenti il Consiglio dell’Ente. Il programma della ventunesima edizione di Astimusica è ormai pronto per essere presentato: tutti i dettagli verrano svelati lunedì prossimo in una conferenza stampa.

r.n.p.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport