Cultura e Spettacoli
Nizza Monferrato
tutti i comuni

Trasferta britannica per la band nicese Automatic

Stampa Home
Articolo pubblicato il 10/03/2015 alle ore 17:00.
trasferta-britannica-per-la-band-nicese-automatic-56e69ac4676c52.jpg
La band Automatic
Il prossimo fine settimana, sul palcoscenico di due noti pub di Camden, a Londra, risuoneranno le note di un pop-rock dalle venature elettroniche che ha, insolitamente, ben robuste radici a Nizza Monferrato; una dimostrazione che la città del cardo gobbo, oltre al suo vino e ai suoi prodotti tipici, comincia a far conoscere nel mondo anche la musica che nasce "nelle sue cantine". Parliamo degli Automatic, giovane band dal piglio avventuroso, fin dal suo esordio sul palcoscenico della manifestazione estiva "Fastidi sonori" in grado di farsi notare per l'energia delle esibizioni dal vivo e la capacità di trascinare, ai propri concerti, una piccola folla di giovanissimi fan locali.

Il gruppo nicese ha organizzato un mini tour di due date a Londra grazie alla collaborazione di amici trasferitisi là per lavoro. Venerdì sera li attende il Nambucca, dove faranno da spalla ai Native People per un'esibizione di una quarantina di minuti. Domenica sera, invece, sono in cartellone al Fiddler's Elbow insieme agli italiani Peyote. «Abbiamo fatto ascoltare il nostro disco ed è piaciuto ai titolari dei locali –- racconta il chitarrista Umberto Parodi -– Non avremo i soliti amici ad ascoltarci ma un nuovo pubblico, da cui farci conoscere e, speriamo, apprezzare».

La primavera si prospetta piuttosto movimentata, per gli Automatic: rientrati dall'Inghilterra, li attende il 21 marzo un concerto ad Alba, presso "Zona H". Il 4 aprile, invece, apriranno la serata dei Tre Allegri Ragazzi Morti al Palco 19 di Asti. Recente il cambio di formazione nel gruppo: oltre agli storici Davide Costantini (voce), Alberto Ratti (chitarra), Umberto Parodi (chitarra), Luca Ostanel (basso) e Matteo Cottone (batteria), sono "new entry" Davide Cavallotto alle tastiere e Luca Fiorio, percussioni e rumorista.

f.g.

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...