Cronaca
Asti

Su La7 quattro casi di “raggiri” ad astigiani

I quattro astigiani saranno in trasmissione per raccontare la loro avventura burocratica con banche e compagnie telefoniche

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/05/2016 alle ore 10:21.
Giovanni Floris La7 Asti 2016 raggiro truffati
Giovanni Floris, conduttore della trasmissione tv "Di Martedì"

Questa sera, martedì, Asti torna sulla ribalta delle Tv nazionali. Non la Rai, questa volta, ma la trasmissione “Di Martedì” condotta da Giovanni Floris e in onda su La7. Protagoniste quattro storie di altrettanti astigiani, assistiti dalla Casa del Consumatore, che hanno destato l’attenzione e la curiosità della redazione di La7. I quattro astigiani saranno in trasmissione e racconteranno al conduttore e a tutti i telespettatori la loro avventura burocratica, a sottolineare come sia necessario prestare sempre attenzione a quanto si firma o agli accordi che si prendono.

«Le prime due storie – ha raccontato Stefano Santin, esperto in tematiche bancarie – riguardano problemi di utenti con le banche. In un caso ad una famiglia è stato fatto sottoscrivere, a sua insaputa e in occasione della sottoscrizione di un mutuo casa, un prodotto finanziario sofisticato che ha provocato la perdita della somma investita. Invece – continua Stefano Santin – il secondo caso riguarda la vicenda di una pensionata a cui la banca non aveva restituito, in seguito ad una estinzione del prestito, ben 1700 euro di commissioni».

Le altre due storie riguardato problematiche sorte tra due cittadini e le compagnie telefoniche. Gli esperti della Casa del Consumatore hanno assistito nel primo caso due famiglie astigiane che in un caso si sono viste addebitare servizi con sovrapprezzo mai richiesti e in un altro caso si sono visti addebitare costi per la fibra ottica senza avere la linea telefonica e internet attiva.

Tags: la7,floris,banche,compagnie telefoniche

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport