Cronaca
Nizza Monferrato
tutti i comuni

Spray urticante contro la vittima
Così fuggono dopo il furto in casa

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/12/2015 alle ore 07:00.
spray-urticante-contro-la-vittimabrcosi-fuggono-dopo-il-furto-in-casa-56e6c05ab3a8b2.jpg
Spray urticante contro la vittimaCosì fuggono dopo il furto in casa
Brutta avventura mercoledì sera per una famiglia di Incisa Scapaccino il cui capofamiglia è stato aggredito dai ladri. La famiglia era in casa quando ad un certo punto della serata, l'uomo sui 70 anni, avrebbe sentito dei rumori sospetti al piano superiore. Urlando il "chi va là" e non ricevendo risposta, l'uomo si è allarmato. Due ladri avevano nel frattempo appoggiato una scala sul muro esterno dell'abitazione e da lì erano riusciti ad introdursi in casa rompendo il vetro di una finestra. Sorpresi mentre svuotavano alcuni cassetti in una stanza, i due malviventi si sono dati alla fuga. Uno si è lanciato dalla finestra mentre l'altro ha preso le scale. Il proprietario, con piglio energico, avrebbe deciso di inseguire il secondo.

Mentre il complice si dirigeva di corsa verso l'auto parcheggiata di fronte all'abitazione il compagno si è però voltato, improvvisamente, mettendo una mano in tasca. Subito l'anziano proprietario si è arrestato temendo il peggio ma il ladro gli ha spruzzato ugualmente dello spray urticante in viso. Un'arma solitamente utilizzata dalle fasce deboli per difendersi dalle aggressioni questa volta è stata utilizzata per colpire la vittima. I due ignoti sono fuggiti a bordo dell'auto e l'anziano, con gli occhi in fiamme, non ha avuto modo di leggere la targa. Il fatto ha scosso profondamente la comunità di questo comune della Valle Belbo per la spregiudicatezza dei due ladri: l'abitazione è in pieno centro e a pochi passi dal palazzo comunale.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport