Sport
Asti

Skull Boxe: Nourdine Hassan
vola tra i professionisti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 29/12/2015 alle ore 16:00.
skull-boxe-nourdine-hassanbrvola-tra-i-professionisti-56e6c11dd74392.jpg
Nourdine Hassan e coach Greguoldo
La Skull Boxe Canavesana e Nordine Hassan, un binomio nato ad Asti e sbocciato col passare degli anni sino a raggiungere il sogno del professionismo. “Il lavoro paga”, recita un detto, e l’impegno di coach Davide Greguoldo e del sodalizio di via Bosio hanno agito da supporto fondamentale verso l’ascesa del proprio atleta di punta. Oggi Hassan, dopo 66 match vinti tra i dilettanti, può festeggiare il passaggio tra i professionisti, un traguardo che rende onore all’impegno profuso.

Ripercorriamo le tappe della sua carriera: 1° maggio 2010 l’esordio nel pugilato a contatto pieno; dopo 16 match arriva la prima conferma. Ad Asti, il 26/05/2012 vince la prima edizione del Trofeo Cento Torri nei 64 kg, che difende per tre edizioni ed è attuale detentore. A luglio vince la Coppa Piemonte in Piazza San Secondo. Nell’ottobre 2013 vince la cintura Piemontese nei pesi welter, che difenderà per due volte e che conserva. Sempre nell’ottobre 2013, dopo numerose trasferte in tutta Italia, vola a Los Angeles, dove vince per la sua prima volta la cintura del Trofeo Grampass Boxing Club.

Nel 2014 viene convocato nella rappresentativa Piemonte per il torneo nazionale della Talent League of Boxing: con due vittorie si aggiudicava il primo posto nella classifica individuale. Sempre nel 2014, il 25 ottobre conquistava per la seconda volta la cintura del Trofeo Grampass. Nel 2015 viene convocato ancora una volta nella rappresentativa Piemonte per il Torneo Delle Tre Capitali nel suggestivo scenario di Palazzo Vecchio a Firenze. il 15 novembre si laurea Campione Regionale dei 64 kg e prende parte alle 99a Edizione dei Campionati Italiani Assoluti. Il 20 dicembre chiude la carriera dilettantistica vincendo il suo 66° match. Il 2016 sarà l’anno del passaggio al professionismo, in cantiere l’esordio ufficiale, previsto a febbraio. Il sogno prposegue, il limite, parafrasando un detto statunitense, è il cielo.

Davide Chicarella

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport