Sport
Asti

Sesta sinfonia degli Orange
La vetta ora è a un passo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/01/2016 alle ore 12:30.
sesta-sinfonia-degli-orangebrla-vetta-ora-e-a-un-passo-56e6c25d5023e2.jpg
Gli Orange Bocao, Crema e Casassa esultano
Giù il cappello di fronte all’Orange Futsal, che va alla pausa del campionato col morale alle stelle e la certezza del secondo posto in classifica a -2 dalla vetta. Straordinario girone di ritorno per la compagine astigiana, sinora impeccabile: cinque affermazioni in altrettanti incontri giocati, sono ben sei le vittorie consecutive se consideriamo anche la gara che ha rappresentato il classico “giro di vite” della stagione nero-arancio, il successo esterno contro i campioni d’Italia del Pescara, che è valso la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia. L’ultima vittima di Ramon e compagni è stato un Corigliano sempre più in affanno e tra i più seri candidati alla retrocessione. Un successo, quello al PalaBrillia, mai in discussione, con gli uomini di Cafù capaci di ipotecare i tre punti già nel primo tempo.

L’allenatore piemontese punta su buona parte del roster che ha battuto sabato scorso la Lazio al Palasanquirico, lasciando a riposo i nazionali azzurri Romano e De Luca, prossimi alla partecipazione agli Europei, e facendo rientrare il difensore Bocao dopo lo stop per infortunio, in campo al posto di Nora. Sblocca il punteggio De Oliveira, con un diagonale dal limite su azione d’angolo, il raddoppio porta invece la firma di Bertoni. Prima dell’intervallo, arriva anche il tris sempre del giovane pivot, grande protagonista del match perché autore anche del 4-0 che chiude di fatto definitivamente i conti. Il Corigliano ci prova con il portiere di movimento, ma subisce anche la quinta rete, di Chimanguinho. Inutile, il gol della bandiera di Resner.

Davide Chicarella

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport