Economia e lavoro
Asti

Sarà “Mercatò” l’insegna del nuovo
supermercato in piazza Saragat

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/01/2016 alle ore 09:24.
sara-mercato-linsegna-del-nuovobrsupermercato-in-piazza-saragat-56e6c1db7378b2.jpg
Sopra, come sarà il Mercatò di piazza Saragat. Sotto, i lavori in corso nell'area
Sarà Mercatò l'insegna del supermercato che sorgerà in piazza Saragat, all'interno del nuovo polo commerciale che cambierà il volto alla zona. Protagonista dell'investimento il Gruppo Dimar SpA, cui fanno capo diverse insegne (tra cui Famila, Mercatò, Maxisconto e Catering). A spiegare il cronoprogramma dell'intervento l'architetto Massimo Burroni, direttore e progettista dei lavori per conto del Gruppo.

«La scorsa primavera - spiega - è cominciata la demolizione degli edifici esistenti, un intervento molto corposo che ha comportato anche una significativa opera di bonifica dall'eternit (tanto che l'inaugurazione del polo commerciale slitterà di qualche mese rispetto al calendario iniziale, ma è prevista comunque entro la fine del 2016). Una volta terminata questa operazione si potrà cominciare la costruzione dei fabbricati. Verrà infatti realizzato un supermercato da 2.400 mq di vendita, ad insegna Mercatò, che impiegherà circa 70 - 80 dipendenti, per un investimento di circa 4 milioni di euro. Accanto al superstore, il progetto prevede altri due lotti non dedicati al settore alimentare, di proprietà di un imprenditore. Il lotto 2, che comprende superfici commerciali da 1.300 e 900 mq di vendita, oltre ad un locale da destinare a bar da 320 mq, che ospiterà attività non alimentari e di ristorazione.

E poi il lotto prospiciente a piazza Saragat, da circa 1000 mq di vendita, dove non si sa ancora quale insegna sarà ospitata tanto che la sua apertura potrebbe slittare successivamente a quella degli altri lotti».
Da ricordare anche le importanti opere di urbanizzazione collegate alla realizzazione del nuovo polo commerciale. Tra queste, il rifacimento di piazza Saragat, con parcheggi pubblici e aree verdi, e la costruzione di una nuova strada che da via Trieste raggiungerà via Pisa. E' invece già funzionante nell'area del futuro polo commerciale il Farmer Market, l'area dell'ex mercato ortofrutticolo che il Comune ha mantenuto di sua proprietà per farne un centro dedicato ai coltivatori del territorio.

e.f.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport