Sport

Sando, primo acuto in Eccellenza
Esordio amaro per l'Asti Calcio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/09/2015 alle ore 18:03.
sando-primo-acuto-in-eccellenza-bresordio-amaro-per-l39asti-calcio-56e6a67cdb7c22.jpg
Yobie Bassaoulè del SDS
Il San Domenico Savio festeggia il primo storico successo nel campionato di Eccellenza avendo la meglio all’inglese sul Savigliano. Partita certamente non facile per il gialloverdi, che a inizio gara subiscono le iniziative avversarie. L’espulsione alla mezz’ora della prima frazione di gioco delle terzino destro cuneese Barra rende in discesa il percorso dei lazzarini. In cronaca, dopo un’occasione per Osella, che batte alto al volo, e un paio di cross pericolosi del Savigliano, al 20’ è il brasiliano De Souza a seminare il panico tra i centrocampisti avversari e lasciar partire un pallonetto di esterno destro che viene deviato in calcio d’angolo da Rosano. La formazione di Magliano va vicina al gol pochi minuti più tardi quando Magnino non riesce a inquadrare lo specchio, e, successivamente, con un uno contro uno di Osella che viene concluso con una battuta fiacca, bloccata dall’estremo difensore di casa Corradino. Alla mezz’ora, su una filtrante di Bissacco, Rosa va a contatto con Barra e l’arbitro, oltre ad assegnare il calcio di punizione dal limite, espelle il fluidificante ospite. Sulle ali della superiorità numerica De Souza e Merlano vanno vicinissimi al gol del vantaggio nella fase finale del primo tempo: prima il brasiliano, poi il panzer, in area, non trovano lo spiraglio giusto per portare avanti i suoi. A inizio ripresa un tentativo di Serino a tu per tu con Corradino, bravissimo a neutralizzare la conclusione del centrocampista di piede, è il preludio all’assolo gialloverde. Da quel momento in poi, infatti, il San Domenico domina la scena, passando in vantaggio al quinto minuto grazie a un bel diagonale di interno sinistro di Bissacco. La premiata ditta De Souza-Bissacco, pochi istanti dopo, va vicino all’eurogol: il brasiliano slalomeggia tra gli avversari, Rosano però è srepitoso nel parare la battuta mancina dell’ex Colline. Il gol è nell’aria: al 16’De Souza sorprende dal limite dell’area Rosano e chiude virtualmente i giochi. Il resto della gara non regala particolari emozioni, a eccezione di alcune occasioni per i padroni di casa. Dopo tre partite, la matricola del presidente Scavino ha 5 punti, un ottimo ruolino di marcia; zero i gol subiti dalla difesa.

Cade in trasferta l'Asti in Promozione, ko 2-1 col Pozzomaina. Ancpora sorrisi per il Colline Alfieri, che vince 3 a 2 ed è a punteggio pieno. pareggia ancora 2-2 il Canelli in casa del Cenisia, mentre è un ottimo punto quello della Santostefanese contro il Bonbonasca (in gol Gulino e il volto nuovo David Pollina).

Davide Chicarella

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport