Attualità
Villanova e San Damiano
tutti i comuni

San Damiano, quasi 800 mila euro
in campo per i lavori pubblici

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/01/2016 alle ore 07:00.
san-damiano-quasi-800-mila-eurobrin-campo-per-i-lavori-pubblici-56e6c1a26cd962.jpg
Ripresa aerea di San Damiano d'Asti (foto Mark Cooper)
La Giunta comunale ha approvato il programma triennale di lavori pubblici 2016-2018, in cui si prevede un unico stanziamento per il 2017 pari a 782.440 euro: di questa somma si utilizzeranno 160.000 euro per interventi di riqualificazione energetica dell'edificio delle scuole "Gardini", mentre 622.400 euro saranno destinati alla risoluzione del problema dell'allagamento del tratto di strada che dalla provinciale San Damiano – Priocca porta alla frazione Ripalda.

«Il progetto preliminare è stato presentato nel 2014 -– spiega l'assessore Silvia Benotti -– e sarà finanziato dalla Regione, ma stiamo aspettando il via dal Magistrato del Po e dalla Regione stessa. La strada sarà innalzata di parecchio, sino a portarla sopra al livello che le acque raggiungono quando si verificano le esondazioni del Borbore: l'intervento del dicembre 2014 ha già migliorato un po' le cose, ma l'innalzamento della strada di 30 cm non è ancora sufficiente ad evitare l'isolamento della borgata in caso di piogge forti e prolungate. Il problema si pone con insistenza dal 2007 ed a marzo del 2015 si sono verificati gli ultimi episodi, che abbiamo documentato alla Regione, per cui speriamo che le richieste di finanziamento dell'intervento siano accolte in fretta».

Inoltre è stata rinnovata la convenzione con il Gruppo Anziani "Clemente Nosengo" per l'utilizzo dei locali adibiti a "Centro anziani" e posti nel palazzo dei Padri Dottrinari. Gli spazi del Centro comprendono un salone, una sala bar, segreteria, cucina e dispensa, servizi e cortile, con porticato. A carico del Centro saranno le spese ordinarie di manutenzione, dell'energia elettrica, dell'acqua, gas, riscaldamento e raccolta rifiuti. Sono poi stati adibiti ad aule scolastiche per gli studenti dell'istituto alberghiero "Penna" di San Damiano due ampi locali dell'ex sede Asl di via Garibaldi, precedentemente adibiti a deposito materiali: sono stati costruiti servizi igienici a norma, per la cui sistemazione è stata approvata la spesa di 43.500 euro.

Infine sono state aggiornate le tariffe per la celebrazione dei matrimoni in Municipio: si pagheranno 400 euro per celebrare la cerimonia nell'ufficio del sindaco (nei giorni prefestivi e festivi e per i residenti a San Damiano, mentre per i non residenti la somma richiesta sarà di 500 euro); per la sala consiliare saranno richiesti 500 euro (nei giorni prefestivi e festivi e per i residenti a San Damiano, mentre i non residenti pagheranno 600 euro); infine, per la Sala Giunta la tariffa sarà di 300 euro, sia per i residenti, sia per tutti gli altri. Da ricordare che per la residenza è sufficiente che uno dei due sposi sia sandamianese.

Renato Romagnoli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport