Scuola media Brofferio - Martiri
#scuola.at
News

Saclà, importante industria astigiana tra passato, presente e futuro

Da decenni insieme ad agricoltori e produttori investe in qualità e sostenibilità rispettando il ritmo delle stagioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/03/2016 alle ore 12:25.
Saclà, importante industria astigiana tra passato, presente e futuro 1
Dettaglio di un manifesto pubblicitario d'epoca

Raccontare la storia della Saclà (acronimo di Società Anonima Commercio Lavorazioni Alimentari) è come parlare di un periodo di storia d’ Italia. Fondata nel 1939 ad Asti inizialmente produsse conserve vegetali in Piemonte. La Saclà, che è leader di mercato, è stata pioniera nel campo della ricerca e sviluppo.

Negli anni ’80, in particolare, oltre all’attenzione per prodotti di qualità, è subentrata la volontà di ampliare l’offerta dei prodotti: nascono i condimenti per pasta a lunga conservazione, che ha dato un forte impulso allo sviluppo del mercato estero. L’idea di creare un prodotto conservato da consumare in ogni momento dell’anno ha consentito la crescita di una filosofia aziendale basata sull’esaltazione dei prodotti tipici dell’ arte culinaria italiana Ma ciò non basta: in Saclà è stata studiata una vera e propria politica ambientale con un sistema di gestione concreto e degli obiettivi definiti.

Da decenni insieme ad agricoltori e produttori investe in qualità e sostenibilità rispettando il ritmo delle stagioni, eliminando pesticidi e prodotti chimici nocivi, preferendo l’approccio biologico all’agricoltura.

Alice Stradella
Classe IID

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport