Palio
Asti

“Rosa” e Martin, l’accoppiata che fa sognare il Borgo Santa Maria Nuova

Una garanzia assoluta per il Comitato guidato da Barbara Concone. La cavalla è allenata da Gianni Viarengo e dallo stesso Ballesteros

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/06/2016 alle ore 10:08.
Palio di Asti Martin Ballesteros Santa Maria Nuova
Martin Ballesteros nella sua ultima apparizione in piazza Alfieri per i colori di Santa Maria Nuova

Dopo lo splendido secondo posto dello scorso anno dietro l’imprendibile accoppiata di San Paolo, anche quest’anno Martin Ballesteros tornerà ad indossare il giubbetto del Borgo Santa Maria Nuova. Una garanzia assoluta per il Comitato guidato da Barbara Concone. Anche la cavalla sarà la stessa, allenata magistralmente da Gianni Viarengo e dallo stesso Ballesteros, con la passione, la dedizione, la competenza e l’amore che sono l’esempio di come gli appassionati di Palio si prendono cura dei loro cavalli. La cavalla ha già dimostrato di sapersi adattare bene al difficile tracciato di piazza Alfieri e potrà contare su un anno di esperienza in più, un aspetto molto importante avendo esordito a 4 anni. Nella recente “Provaccia” disputata a Legnano ha trionfato per Sant’Erasmo, montata dal fantino Andrea Farris.

Le parole del proprietario Gianni Viarengo: «“Rosa”, questo è il soprannome attribuito alla cavalla, ha debuttato nel 2014 ad Asti montata da Martin per Montechiaro. Dopo aver superato la batteria impressionando un po’ tutti, in finale la sua avventura venne fermata alla prima curva quando ci fu la triplice caduta Chiavassa-Ballesteros-Pes. Fu comunque un esordio eccellente, al punto che l’anno scorso Santa Maria Nuova me la chiese affidandola ancora a Martin, fantino che il Borgo rosazzurro aveva ingaggiato e che sa interpretarla alla perfezione. Nell’ultimo anno “Rosa” è ancora migliorata e a settembre, sempre a Santa Maria Nuova con Ballesteros, tenteremo di arginare lo strapotere del cavallo di Pusceddu, di recente primo a Legnano.»

E parliamo proprio di Legnano. Lì la tua cavalla ha sempre viaggiato fortissimo... «Seconda nella Provaccia 2015 per La Flora, montata da Chiavassa, e prima quest’anno, sempre nella Provaccia, per Sant’Erasmo, con fantino Andrea Farris. A dirla tutta mi sono girate un po’ le scatole perchè la vedevo pronta per il Palio maggiore, ma alla fine Giuseppe Zedde ha preferito correre col suo purosangue.»

Quando rivedremo “Rosa” in pista? «A luglio e ad agosto, allo stadio, in occasione delle corse organizzate dal Collegio dei Rettori.»

Non è che la tua cavalla ha trovato la forma un po’ troppo presto? Il Palio è lontano... «Assolutamente no. “Rosa” - conclude Viarengo - avendo una struttura molto potente, simile a quella di un purosangue maschio, deve lavorare di più e fatica maggiormente a trovare la forma. Ma quando la acquisisce riesce a mantenerla per lungo tempo. Ovvio che da qui fino a luglio la farò rifiatare un po’, ma non ho dubbi: il grosso del lavoro è stato fatto e a settembre sarà prontissima».

 

NEL WEEKEND LA “SAGRA DEL BORGO”

La Sagra del Borgo di Santa Maria Nuova tornerà sabato 11 e domenica 12 giugno: la manifestazione, organizzata dal Comitato Palio rosazzurro, spegnerà quest’anno venti candeline e sarà articolata su due giorni, incominciando sabato alle 16, continuando alla sera con la “Notte Rosazzurra” e proseguendo per tutta la domenica fino alle 20.
Durante lo svolgimento della manifestazione i negozi del Borgo rimarranno aperti e gli esercenti "usciranno" in strada ad esporre, su apposite bancarelle, merci a prezzi promozionali. E’ questa una caratteristica della Sagra, che ne ha determinato il grande successo: il forte legame con il territorio e con il quartiere. L’iniziativa, così come era stata pensata dal comitato Palio Santa Maria Nuova nel 1996, ha avuto e ha l’obiettivo di promuovere l’attività dei commercianti in loco, veri protagonisti della giornata.

A completamento dell’offerta saranno presenti in Corso Alfieri anche stand di produttori e di artigiani locali. La grande novità di quest’anno è lo spazio dedicato all'antiquariato e neppure mancheranno vari appuntamenti musicali: sabato sera, per la Notte Rosazzurra, Corso Alfieri sarà animato da concerti e spettacoli vari. Sul Palco di Piazza Santa Maria Nuova, dalle 20, si esiberà la scuola di ballo "Step up". Stesso palco, domenica dalle 16, si esibiranno in vari spettacoli le scuole di danza e le palestre astigiane: Palestra Fidia, Step up Academy, Eveline "danza del ventre", Baila con migo, muvin,old wild west, step uP, Hasta Rock, Alterego, Salsabor e Bailar con tigo.

Massimo Elia

Tags: palio di asti,Martin Ballesteros,Santa Maria Nuova

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport