Palio
Asti

Riunione di corse al Censin Bosia

La manifestazione precede di sole tre settimane il Palio di Legnano, saranno quindi numerose le delegazioni provenienti dalla città lombarda

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/05/2016 alle ore 10:00.
Claudio Bandini
Claudio Bandini

Sarà la pista dello stadio “Censin Bosia” di Asti ad ospitare nel pomeriggio di oggi, domenica, la prima riunione di corse del 2016 organizzata dal Collegio dei Rettori. Come avvenuto negli ultimi anni l’evento più atteso (batterie e finale), sarà il Gran Premio, valido quale memorial Alessandro Pelissero. Mentre scriviamo (giovedì 5) sono più di venti i cavalli iscritti, ma il numero è destinato a salire. Il termine ultimo per le iscrizioni è fissato per le 12 di oggi, venerdì 6 maggio. Per le adesioni in extremis il numero da contattare è 335-6764103. Trattandosi di una manifestazione che precede di sole tre settimane il Palio di Legnano (e la relativa “Provaccia”) saranno numerose le delegazioni delle Contrade provenienti dalla città lombarda che si sposteranno al “Censin Bosia” per visionare cavalli e fantini negli ultimi test prima del Palio. Alla riunione di domenica hanno già garantito la loro presenza alcune delle migliori monte del panorama paliesco nazionale, oltre ovviamente ad un consistente numero di fantini locali.

Saranno presenti Pusceddu, Ballesteros, Enrico Bruschelli, Murtas, Fais, Carìa, Dino Pes, Bandini, Mereu, Mannucci, Marcello Pinna, Di Piazza, Saccu, Chiara, Calvaccio, Cavatore e i due Lo Manto
Il Collegio dei Rettori, a seconda del numero dei purosangue iscritti, stilerà il programma del pomeriggio di corse. Oltre al Gran Premio intitolato ad Alex Pelissero si disputeranno altre due-tre corse secche. Il biglietto d’ingresso allo stadio costerà sette euro. Servizio bar per l’intera durata della riunione.

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport