Sport
Canelli e sud

Riconoscimento alle 13 ragazze del volley

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/03/2017 alle ore 11:20.
Riconoscimento alle 13 ragazze del volley 3
Riconoscimento alle 13 ragazze del volley

Un' impresa eccezionale merita un riconoscimento di egual valore. Così le ragazze della Pallavolo Valle Belbo recentemente promosse in serie C sono state ricevute nella Sala Invernizzi del Palazzo Comunale per ricevere direttamente dalle mani del sindaco Marco Gabusi la targhetta che celebra la storica promozione della squadra canellese. Il team, guidato dal Presidente Stefano Pilone e dagli allora allenatori Francesco Trinchero e Cristiano Domanda, ha concluso la stagione 2015/2016 con numeri da record, vincendo 25 partite su 26, ottenendo il punteggio più alto come squadra a livello regionale e vincendo pure la Coppa Disciplina. «Quello che è stato fatto da queste atlete è qualcosa di unico. Spiace non avere le risorse per poter conferire loro un riconoscimento maggiore.

Con questo piccolo gesto speriamo di poter dimostrare quanto il nostro Comune sia grato a loro e agli allenatori per gli ottimi risultati sportivi conseguiti e per aver portato con onore il nome di Canelli e della Valle Belbo fuori dal territorio» è stato il commento di Marco Gabusi. La targhetta è stata consegnata nel corso del Consiglio Comunale che per l'occasione è stato interrotto una quindicina di minuti. Accanto alle tredici ragazze, schierate ordinatamente in fila, allenatori e dirigenti della squadra hanno accolto con modestia i complimenti dei consiglieri di maggioranza e minoranza presenti. Tra questi anche Giovanni Bocchino, consigliere con delega allo Sport il quale conosce molto bene la squadra avendo allenato in passatole giovanili: «Questa società pallavolistica da 40 anni è fiore all'occhiello del mondo sportivo nel Sud dell'Astigiano, in grado di trasmettere quei valori nel modo che solo lo sport “sano”sa fare».

Parole a cui hanno fatto eco quelle del Presidente Stefano Pilone, il quale ha aggiunto: «Continueremo a lavorare duramente per portare a casa ottimi risultati». Il nome della società ben rappresenta l'eterogeneità della squadra. In essa militano ragazze provenienti da Canelli, Nizza Monferrato e Santo Stefano. A ricevere il premio: Alessandra Villare e Virginia Tardito (palleggio), Giulia Dal Maso, Erika Marengo e Chiara Bersighelli (centro), Arianna Ghignone, Erika Boarin, Giorgia Palumbo e Sabrina Mecca (bande), Bianca Paro e Jessica Gaglione (opposti), Giulia Sacco Martina Martire (liberi).

Lucia Pignari

Tags: canelli,pallavolo,Pallavolo Valle Belbo

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport