Social Paper
Asti

Quando YouTube diventa un mestiere

Stampa Home
Articolo pubblicato il 12/11/2014 alle ore 14:53.
quando-youtube-diventa-un-mestiere-56e68f83582722.jpg
Una paginata di YouTube
A volte basta poco per diventare famosi, anche solo una videocamera e tanta fantasia: realizzi il tuo filmato, pochi minuti, lo carichi su Youtube e la tua vita potrebbe cambiare con un semplice "click".
È quello che è successo agli youtubers più famosi di sempre, complice anche il fatto che il sito di video più grande del mondo è visitato ogni anno da milioni di persone ed è battuto solo da Google e Facebook. Ma chi sono questi youtubers? Di solito ragazzi dai 20 ai 30 anni che gestiscono un canale su cui caricano spesso nuovi video.

Tanto per farvi un'idea, sebbene il più giovane abbia solo 19 anni, può vantare già quasi ottocentomila iscritti e si posiziona terzo in Italia: lo avrete sicuramente sentito nominare: lui è Favij! È veramente strabiliante se si va a considerare la giovanissima età del ragazzo e i temi da lui trattati: nei suoi filmati, infatti, si limita a risolvere intrigati videogame; altri puntano invece sulle parodie, altri ancora tentano di mettere in ridicolo determinati aspetti della società e quello che non va nei comportamenti sociali, poi c'è chi ama fare divertenti scherzi telefonici che, a quanto pare, riscuotono molto successo (Frank Matano ha niente meno che novecentomila iscritti!) e chi, come Yotobi, racconta le trame dei film in una maniera tutta sua utilizzando un pizzico di corrosiva ironia e geniale umorismo! Ma allora cos'hanno di così speciale questi youtubers?

Sono il riflesso della società in cui viviamo, molti si identificano nelle loro parole e nella loro visione dei fatti oppure vogliono solo farsi due risate garantite. Essi sono anche il simbolo di una realtà che cambia, una realtà più tecnologica che non si basa solo più sulle parole ma soprattutto sui comportamenti e che è a favore di una vita virtuale dove magari rifuggono, schiacciati dal peso dello stress delle strade formicolanti di individui apatici, i quali poi diventano persone in rete! Youtube può anche rappresentare una via di accesso al lavoro: alcuni di questi gestori di canali ora lavorano per case produttrici di videogiochi come tester, realizzando il loro sogno di sempre, alcuni hanno ottenuto un posto alla radio o addirittura come attori o conduttori professionisti in televisione.

Non mancano, però, anche le critiche ai loro filmati giudicati a volte superficiali o con l'unico scopo di guadagnare popolarità, in più il mondo della rete è assai crudele sotto questo punto di vista, perché il tuo successo potrebbe svanire da un minuto all'altro ed è proprio per questo motivo che la classifica dei canali più cliccati si aggiorna in continuazione. Ma su Youtube possono anche nascere amori… guarda caso CutiePieMarzia, la youtuber più seguita in Italia è fidanzata con PewDiePie che ha ben ventisette milioni di iscritti e detiene il record assoluto del mondo!

Marco Alpan

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport