Palio
Asti

Pusceddu straccia la concorrenza
al Palio di Piancastagnaio

Stampa Home
Articolo pubblicato il 20/08/2015 alle ore 10:31.
pusceddu-straccia-la-concorrenzabral-palio-di-piancastagnaio-56e6a557a10c52.jpg
Valter Pusceddu festeggiato dai contradaioli di Borgo
Valter Pusceddu, detto Bighino, fantino della Contrada Borgo, si è aggiudicato il Palio di Piancastagnaio. Quattro le partecipanti alla corsa: oltre alla già menzionata e vittoriosa Borgo ad andare a caccia del successo vi erano Coro (Giuseppe Zedde, detto Gingillo), Castello (Carlo Sanna, detto Brigante) e Voltaia (Silvano Mulas, detto Voglia).

Il Palio si è disputato con 24 ore di ritardo rispetto al previsto poiché nella giornata di ieri, martedì 18, dopo oltre un’ora e mezza di partenze false ed allineamenti non ritenuti idonei dal mossiere Bircolotti, la sopravvenuta oscurità aveva costretto al rinvio.

Questo pomeriggio la mossa è stata relativamente veloce: Pusceddu ha subito preso il comando con un soggetto mostratosi di gran lunga superiore ai tre rivali. A questo va aggiunto che dopo un giro e mezzo Sanna si è visto costretto a fermare il suo cavallo per un problema fisico accusato dallo stesso. Le due restanti Contrade, Voltaia e Coro, impegnate ad ostacolarsi a vicenda, mai e poi mai comunque avrebbero potuto strappare il successo al Borgo.

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport