Salute e Green
Asti

"Provi a fare ricorso tramite i patronati"

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/01/2013 alle ore 22:04.
"Provi a fare ricorso tramite i patronati"
La direzione generale della medicina legale di Asti non ritiene di dover far seguire repliche al quesito posto dalla famiglia. In ogni caso qualche possibilità c’è a disposizione della famiglia portacomarese per riprovare ad ottenere quanto loro ritengono giusto e necessario, viste le condizioni dell’anziana madre. Nel caso i richiedenti del riconoscimento di invalidità e del relativo assegno di accompagnamento, infatti, non ottengano esito positivo da parte della commissione medica incaricata di effettuare le apposite visite, presso il servizio di medicina Legale in via Baracca, ad Asti, è possibile fare ricorso tramite i patronati.

In questo caso, una volta presentato il ricorso in questione ad uno qualsiasi dei patronati che prestano servizio in città, una commissione esterna procederà ad una nuova visita, pervenendo quindi ad un proprio giudizio, che potrebbe confermare o no quello precedente, formulato cioè dalla commissione della Medicina Legale. Quest’ultima, composta solitamente da tre elementi, con uguale dignità di giudizio, più eventualmente un medico dell’Inps, si occupa di circa 22 mila pratiche all’anno.

Un lavoro non indifferente, che costringe i medici ad un impegno costante ed oneroso. I giudizi espressi dalla nuova commissione costituita per effettuare una seconda volta la visita, vengono comunque convalidati da una ulteriore commissione Inps.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport