4 spassi insieme
Asti

Prorogato il bando
per il congedo dei papà

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/08/2013 alle ore 09:52.
prorogato-il-bandobrper-il-congedo-dei-papa-56e54013493372.jpg
Prorogato il bando per il congedo dei padri
La Consigliera di Parità della Provincia di Asti informa i cittadini che è stato prorogato al 31 marzo 2014 il Bando regionale “Insieme a papà”, dedicato ai papà che prendono congedo facoltativo per permettere alle mamme di rientrare al lavoro. Il progetto, promosso dall’Assessorato alle Pari opportunità della Regione e realizzato con il Dipartimento per le Pari opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri, prevede un incentivo per occuparsi a tempo pieno dei propri figli e per stabilire, fin dai primi mesi di vita, un legame speciale con entrambi i genitori, agevolando anche il rientro al lavoro delle donne.

“Insieme a papà” predispone, se la mamma torna a lavorare dopo la gravidanza, un contributo aggiuntivo ai papà che scelgono il congedo parentale previsto, ma poco utilizzato, dalla legge 53/2000. Hanno diritto al contributo i padri lavoratori dipendenti del settore privato che fruiscono del congedo parentale (astensione facoltativa dal lavoro ai sensi del D.Lgs 151/2001) in tutto o in parte al posto della madre lavoratrice dipendente, nel primo anno di vita del figlio. Dopo aver inoltrato la domanda per la fruizione del congedo parentale all’Inps, il padre può presentare istanza alla Regione Piemonte per ottenere il contributo.

Il modello di domanda può essere scaricato dall’indirizzo web: http://www.regione.piemonte.it/lavoro/pari/sost_congedo_padri.htm. Ad Asti è anche possibile rivolgersi all’Ufficio Relazioni con il Pubblico della Regione Piemonte in piazza Alfieri 29, tel. 0141.324551 - 0141.324559.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport