Social Paper

Pro Secco, un pareggio strappato con sudore

Stampa Home
Articolo pubblicato il 07/11/2017 alle ore 08:44.
Pro Secco, un pareggio strappato con sudore 2
Pro Secco, un pareggio strappato con sudore

Continua il sogno della Pro Secco, la squadra di calcio del cuore di tutti i ragazzi di Asti.

Nella serata di venerdì 3 ottobre, dopo tre partite da sogno che hanno fatto scalare la classifica con tre vittorie, hanno affrontato l'Asti Villafranca nella palestra della scuola media Brofferio.

Guido Bertelli, Alberto Sconfienza, Davide Bona, Tommaso Carelli e il portierone Daniele D'urso sono stati la formazione iniziale.

Già ai primi minuti un gol di Guido Bertelli su rimpallo della parata sul tiro di Davide Bona sembrava indicare in posizione positiva il procedere della partita, a favore degli astigiani.

Molteplici le azioni di attacco successive da parte delle squadre che in 15 minuti, fino al pareggio, si scontrano mostrando tutta la forza.

Il carattere guerrigliero degli avversari portano il loro attaccante ad uno scontro durissimo col portiere Daniele D'urso, che riesce a salvare la situazione più volte.

I nostri beniamini “alcolici” sono costretti a chiamare un time out e riflettere, studiare una strategia per difendere il campo al meglio. Gli avversari segnano in un rimpallo di fortuna ma la Pro Secco non si arrende, tira fuori gli artigli, il 3 a 1 spinge la squadra verso la rimonta.

Con un'azione d'attacco avversaria bloccata, viene lanciata a Bona la palla sulla metacampo estrema di destra, non riesce a superare l'uomo; Tommaso Carelli lo supera correndo solo, Davide Bona usa un gioco di suola per far scivolare la palla via dal dominio difensivo dell'uomo che lo bloccava e farla arrivare delicatamente nei piedi di Tommaso Carelli per tirare solo davanti alla porta sotto le gambe del portiere, e riportare il pareggio. Il pubblico freme e raggiunto il pareggio le urla non si fermano, anche chi sta ai lati del campo trasmette energia da vendere. Traversa di Villanova e brividi per la Prosecco che non vogliono perdere il vantaggio guadagnato all'inizio, perso poco dopo e finalmente riconquistato.

La squadra punta tutto sulle spettacolari azioni di difesa mentre Bona prosegue con le azioni di attacco.

Una partita sconvolgente, un'impresa incredibile, due volte un recupero insperabile e alla fine un pareggio strappato con sudore e sangue.

La squadra è stanca ma piena di adrenalina, mai troppo per dirigersi verso i Toscanacci per festeggiare un punteggio che sembrava irraggiungibile.

Nei prossimi giorni sulla pagina Facebook della Pro Secco verrà pubblicata la pagella di tutti i giocatori, aspettando la prossima partita.

Fino ad allora #piuproseccopertutti e #tuttaitosca. Stay tuned per gli aggiornamenti!

Alexandra Savescu, 19 anni

Tags: social paper

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...