Attualità
Villanova e San Damiano
tutti i comuni

Presto la nuova scuola a Baldichieri,
ospiterà fino a 87 alunni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 16/12/2015 alle ore 07:00.
presto-la-nuova-scuola-a-baldichieribrospitera-fino-a-87-alunni-56e6c0263e7c72.jpg
Ecco come sarà la nuova scuola di Baldichieri
Superati gli ostacoli del patto di stabilità, in primavera inizieranno i lavori per la realizzazione della nuova scuola dell'infanzia di Baldichieri che andrà a sostituirsi al vecchio edificio di proprietà dell'Ente Morale Asilo Infantile Don Felice Borgnino, bisognoso di interventi di riqualificazione e ammodernamento e troppo piccolo per rispondere a una domanda crescente di iscritti, spesso provenienti dai comuni limitrofi, sprovvisti di scuola materna, come Cantarana e le frazioni di Asti Valleandona, Bramairate e Casabianca. Il trasferimento della vecchia alla nuova scuola potrebbe già avvenire per l'avvio del prossimo anno scolastico, più realisticamente a settembre 2017. Per la realizzazione del progetto, che ha già ricevuto un primo finanziamento di 500 mila euro nel 2012 da parte della Regione, per essersi classificato primo nella graduatoria dell'edilizia scolastica, il Comune impegnerà circa 60 mila euro di avanzo di amministrazione e ha acceso un mutuo di 320 mila euro. «Un investimento certamente importante –- evidenzia il sindaco Forno -– ma che le casse del nostro comune possono affrontare con tranquillità, grazie al lavoro svolto in questi anni in termini di riorganizzazione dei costi».

La nuova scuola dell'infanzia sorgerà su un terreno di proprietà comunale nei pressi degli altri edifici scolastici, della palestra comunale e della polisportiva. L'edificio di un piano, progettato dell'architetto Matteo Placchi di Parc Studio di Asti, sarà circondato da circa 1000 mq di area verde e risponderà a criteri di efficienza energetica e bassa manutenzione. Dal cappotto esterno alla scelta dei serramenti, del riscaldamento a pavimento agli isolanti in materiali biocompatibili, quali lana di roccia e polpa di legno, tutto è stato pensato al fine di garantire elevate prestazioni termiche e bassissima dispersione di calore. Al suo interno, potrà ospitare tre sezioni (contro le due attuali) di 29 bambini, per un massimo di 87 alunni. Ciascuna sezione disporrà di un'aula per attività a tavolino e attività speciali e propri servizi e spogliatoi, un ampio corridoio di 90 mq sarà destinato alle attività creative, altri spazi saranno adibiti a mensa, cucina e dispensa, servizi e spogliatoi per insegnanti e personale assistente, per un totale di 650 mq.

Sempre all'asilo sarà presto consegnata una lavagna LIM e così alle elementari. «L'Istituto Comprensivo di Villafranca ha dotato le tre scuole medie di Villafranca, Baldichieri e Montafia di una lavagna LIM, il Comune ne ha acquistate altre due per elementari e asilo, con l'intento di arrivare a dotare ciascuna delle 13 classi di una lavagna LIM. Sempre nell'ottica di migliorare l'offerta formativa –- prosegue Forno -– abbiamo stanziato 3000 euro per l'attivazione di tre differenti corsi che prevedono una compartecipazione a prezzo ridoto per le famiglie: un corso di avvicinamento al teatro e di sensibilizzazione ed educazione civica, curato dal Teatro degli Acerbi, per la scuola infanzia; un corso di avvicinamento alla musica e agli strumenti musicali con Futuro Musica, per i bambini delle elementari; un corso di inglese con insegnante madrelingua suddiviso in quattro classi di livello, al termine del quale sono previsti gli esami Starters, Movers, Flyers e Ket a cura della British School di Asti, per gli alunni di quinta elementare e medie».

Marzia Barosso

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport