Attualità
Asti

Più facili i viaggi dei disabili con il nuovo bus Asp

Stampa Home
Articolo pubblicato il 17/11/2017 alle ore 08:22.
Più facili i viaggi dei disabili con il nuovo bus Asp 3
Più facili i viaggi dei disabili con il nuovo bus Asp

Mercoledì mattina, in piazza San Secondo, l’Asp ha presentato il nuovo autobus gran turismo appositamente predisposto anche per agevolare la salita a bordo dei diversamente abili e quindi rendere più facili i loro viaggi sulle lunghe tratte.

Il bus è stato definito dal sindaco Maurizio Rasero «un fiore all’occhiello per Asti» e ha già preso servizio da alcuni giorni tra i 14 autobus a noleggio messi a disposizione dalla multiutility di corso Don Minzoni.

Alla presentazione ufficiale, oltre al presidente dell’Asp Giovanna Beccuti, al sindaco, al dirigente del settore Spriano, al responsabile del servizio noleggio Marchiaro e agli assessori comunali Bologna (istruzione) e Cotto (servizi sociali), hanno partecipano molti cittadini disabili rappresentanti delle associazioni di settore.

Gli stessi hanno voluto testare il servizio di persona, salendo sul bus attraverso l’apposita pedana con porta dedicata.

Bianco, come gran parte dei mezzi del noleggio Asp, lungo 15 metri, il veicolo è in grado di ospitare fino a 8 postazioni carrozzelle con relativi fissaggi (in questo caso si rinuncia a 32 delle 65 poltrone in pelle bianche e nere).

«Abbiamo deciso l'acquisto - ha spiegato Giovanna Beccuti, affiancata dal vice presidente Flavio Doglione - per rispondere alle esigenze delle persone diversamente abili che sempre più spesso partecipano ai viaggi. E’ uno sforzo in più che ci fa ulteriormente distinguere tra le poche aziende piemontesi, attive nel settore del noleggio, che possono vantare una flotta completa. E oggi, con questo mezzo costato oltre 300 mila euro, possiamo garantire anche ai disabili un elevato standard di sicurezza e comodità».

«Questa scelta - ha poi concluso Rasero - dimostra che Asp è un’azienda sensibile anche verso gli utenti svantaggiati, cui offriamo loro le stesse opportunità di viaggio. Un motivo di orgoglio per Asti».

Tecnologicamente avanzato (telecamera su porta centrale, presa usb a ogni poltrona, monitor tv, ecc.), il mezzo della Irizar Italia, leader mondiale nel settore del trasporto passeggeri, va ad aggiungersi agli altri 13 che compongono la flotta Asp: dagli autobus più piccoli (19 posti a sedere) a quelli a due piani (87 poltrone).

Tags: Asp,disabili,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport