Salute e Green
Asti

Pediatra al consultorio per le neo-mamme

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/12/2012 alle ore 07:00.
pediatra-al-consultorio-per-le-neo-mamme-56e2fb51018222.jpg
L'ingresso del Consultorio di via Baracca
Perché il bambino non riesce ad attaccarsi al seno? Come mai piange sempre? Sono due tra le domande più frequenti che, a volte con ansia, si chiedono le mamme nei primi giorni di vita del neonato. Il Consultorio familiare di via Baracca, che da anni promuove l’allattamento al seno, viene ora in aiuto alle mamme con un nuovo servizio: da qualche settimana garantisce la consulenza gratuita di una pediatra. La specialista è la dottoressa Franca Gai, che in passato è stata responsabile dello stesso Consultorio e referente, per l’Asl AT, della rete regionale per l’allattamento al seno. La sua presenza, all’interno dello Spazio mamma, è assicurata dalle  10 alle 12 tutti i venerdì, il secondo e quarto lunedì del mese.

Non occorre prendere appuntamento: basta semplicemente presentarsi per ricevere consigli e rassicurazioni. «Generalmente – spiega Paola Imarisio, responsabile del Consultorio – la donna lascia l’ospedale tre giorni dopo il parto, mentre il primo controllo dal pediatra si attua, di norma, nel quindicesimo giorno di vita del neonato. Nello spazio di tempo che intercorre tra i due eventi, può succedere che la donna abbia bisogno di un aiuto per affrontare dubbi o problemi legati all’allattamento al seno: la nostra pediatra può fare molto per farla sentire meno sola». Sempre nello Spazio mamma, il cui fine è di accogliere i bambini sino al primo anno di vita, operano la puericultrice e l’infermiera pediatrica (martedì e giovedì dalle 8.30 alle 12.30), mentre la pediatra partecipa con l’ostetrica e la psicologa all’incontro con le donne nell’immediato dopo parto.

Altre occasioni di sostegno alle neo mamme sono date dagli incontri, che seguono alla nascita del bambino, con la psicologa e che puntano anche ad affrontare eventuali situazioni di depressione post partum. Ci sono, inoltre, i corsi di auto mutuo aiuto gestiti dall’ostetrica o dall’educatore professionale. «Il nostro sforzo – indica Paola Imarisio – è finalizzato sempre più a fare dello Spazio mamma un luogo strutturato in cui le donne, a seconda dei loro bisogni, si relazionano con varie figure professionali, ma si confrontano liberamente anche tra di loro, condividendo pensieri ed esperienze. L’attenzione ai problemi dell’allattamento, fino al primo anno di età del bambino, resta comunque centrale».    

Le azioni per promuovere e sostenere l’allattamento al seno vengono messe in campo dal Consultorio fin dai corsi di preparazione al parto e proseguono nella struttura di Ostetricia e Ginecologia del Massaia subito dopo la nascita del bambino. «Il latte materno – spiegano nella sede di via Baracca – rappresenta il miglior alimento per i neonati perché fornisce tutti i nutrienti di cui hanno bisogno nella prima fase della loro vita e perché contiene sostanze bioattive e immunologiche. Queste ultime, che non si trovano nei sostituti artificiali, sono fondamentali sia per proteggere il bambino da eventuali infezioni batteriche e virali sia per favorire lo sviluppo intestinale».

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport