Palio
Asti

Palio, prove ufficiali per la corsa
Cavalli in pista per la prima volta

Stampa Home
Articolo pubblicato il 18/09/2015 alle ore 10:00.
palio-prove-ufficiali-per-la-corsabrcavalli-in-pista-per-la-prima-volta-56e6a6dfc097b2.jpg
Il vittorioso arrivo a nerbo alzato di Andrea Mari per Santa Caterina nel Palio dell'anno scorso
Nel pomeriggio di oggi, venerdì, la competizione entrerà nel vivo. I cavalli faranno la loro prima apparizione in piazza Alfieri, dove sono in programma le prove ufficiali a partire dalle 14,30. I ventuno Rioni, Borghi e Comuni sono stati suddivisi in sette terzetti, creati tenendo conto del piazzamento conseguito l’anno precedente (dal primo al nono posto) e poi a seguire in base all’ordine di sfilata sorteggiato (dal decimo al ventunesimo posto).

Le prove prenderanno il via alle 14,30, quando scenderanno in pista Santa Caterina, San Paolo e Nizza. Mezz’ora dopo toccherà a Santa Maria Nuova, San Pietro e Viatosto. Salvo brevi interruzioni che si renderanno necessarie per riassettare la pista, le prove proseguiranno poi proponendo il terzetto Montechiaro-San Secondo-Baldichieri. A seguire: Moncalvo, San Lazzaro e Cattedrale; quindi Canelli, Don Bosco e Tanaro; il penultimo trio che si presenterà in pista sarà composto da San Damiano, San Marzanotto e Castell’Alfero, mentre chiuderanno dopo le 18 San Martino San Rocco, San Silvestro e Torretta. Questo per quanto riguarda la giornata di oggi.

Domani, sabato, al termine della sfilata dei bambini, si terranno le prove della vigilia. I ventuno partecipanti alla corsa, dopo sorteggio, verranno suddivisi in tre batterie da sette in una sorta di anteprima di quanto accadrà 24 ore più tardi. Le accoppiate, dopo aver testato e fatto conoscenza con il fondo della pista il venerdì, si troveranno al via con i rivali al fianco. Un momento importante per valutare l’adattabilità e le predisposizioni dei purosangue nell’allinearsi al canapo. Sulle tribune (ingresso gratuito) l’entusiasmo della folla toccherà livelli già ragguardevoli. Alla mossa Renato Bircolotti, chiamato all’incombenza nel nostro Palio per la dodicesima volta. Dal 2001 ad oggi lo starter di Castiglion Fiorentino ha saltato solamente due edizioni della corsa astigiana: nel 2006 fu rimpiazzato da Bartolo Ambrosione, mentre nel 2011 venne chiamato Enrico Corbelli a dare la mossa.

Presentazione ufficiale dei fantini
Una novità caratterizzerà l’edizione 2015 della Festa: si terrà infatti il sabato, orario indicativo le 12, la cerimonia di presentazione ufficiale dei fantini. Dopo aver iscritto la monta prescelta a disputare la corsa, i Rettori si affacceranno al balcone di Palazzo Civico e la presenteranno ai propri borghigiani. L’ordine di chiamata sarà lo stesso della sfilata.

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport