Palio
Moncalvo e nord
tutti i comuni

Palio, Montechiaro scioglie i dubbi
e ingaggia Alessio Migheli

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/07/2015 alle ore 09:28.
palio-montechiaro-scioglie-i-dubbibre-ingaggia-alessio-migheli-56e6a46f583d32.jpg
Alessio Migheli, detto Girolamo
L'ufficialità è arrivata nel dopo corsa di sabato sera allo stadio: sarà Alessio Migheli, detto Girolamo, ad indossare la casacca di Montechiaro nel Palio 2015. Il Comitato presieduto da Paolo Luzi ha sciolto gli ultimi dubbi dopo aver visto all'opera sulla pista del "Censin Bosia" il trentunenne fantino nato a Siena. Migheli ha dapprima conquistato la seconda posizione nella terza batteria del Gran Premio e poi in finale si è arreso unicamente a Dino Pes. Per "Girolamo" si tratta di un ritorno a Montechiaro dopo la parentesi alla Torretta. Grande soddisfazione in seno al Comitato biancoceleste. Il Rettore (e Sindaco) Paolo Luzi aveva affermato che la giubba del Comune del Val Rilate sarebbe stata difesa il prossimo settembre da una monta di spicco e alla resa dei conti tutto questo è accaduto.

Migheli in carriera ha corso dieci volte a Siena; la sua ultima apparizione sotto la Torre del Mangia risale all'agosto 2014 quando montò Porto Alabe per la Contrada del Bruco. Figlio e nipote d'arte (il papà di Alessio è Luigi Migheli, detto Musino, mentre lo zio è Pietro Migheli, detto Capretto) vanta quale miglior risultato in piazza Alfieri il terzo posto con la Torretta nel 2009. Nella stagione in corso per lui la brillante affermazione nel Palio di Ferrara con i colori della Contrada San Giacomo sul mezzosangue Bomario da Clodia. Con l'ingaggio di Migheli da parte di Montechiaro resta vuota solamente una casella nella griglia delle monte in vista della corsa del prossimo settembre in piazza Alfieri. Unico Comitato a non aver ancora scelto il fantino è San Silvestro.

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport