Sport

Orange Futsal vincente e fortunato
nel giorno d'addio di Jordi Torras

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/12/2015 alle ore 11:49.
orange-futsal-vincente-e-fortunatobrnel-giorno-d39addio-di-jordi-torras-56e6c146b24462.jpg
Torras e Ramon a fine gara
Quaranta minuti di "sudore e lacrime" e successo tanto faticoso quanto prezioso. L'Orange Futsal supera 2-1 un encomiabile Lollo Caffè Napoli e ottiene il terzo successo consecutivo dopo una gara non brillante. I partenopei colpiscono due legni e giocano bene, ma pagano a caro prezzo un'autorete nel cuore della ripresa che ha permesso agli astigiani di concludere il match a braccia alzate.

Nel giorno dell’emozionante addio al futsal di Jordi Torras (osannato a fine gara), la compagine di Cafù nei primi minuti soffre, la squadra di Cipolla va due volte vicina al vantaggio, ma a sbloccare il risultato è Crema, che approfitta di una corta respinta della difesa del Napoli e batte Rotella. Gli azzurri, però, non si danno per vinti neppure nella ripresa: al 7’15’’, assist di Bico per Pedro Toro che non lascia scampo a Casassa, fino a quel momento tra i grandi protagonisti del match. L’Orange Futsal rischia di andare anche sotto (legno colpito da capitan Botta e clamoroso palo da due passi di Vega), ma una mano agli astigiani la dà proprio lo spagnolo, che devia nella propria porta un pallone messo al centro da Bertoni. Cipolla schiera Bico portiere di movimento negli ultimi 3’30’’, ma gli assalti del Napoli non vengono premiati.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport