Cultura e Spettacoli
Asti

“Oltre il palco”, uno spazio per il teatro amatoriale

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/08/2016 alle ore 08:30.
“Oltre il palco”, uno spazio per il teatro amatoriale 3
“Oltre il palco”, uno spazio per il teatro amatoriale

Un terzo spazio dopo Asti Teatro e la stagione invernale dell’Alfieri. La rassegna “Oltre il palco” è la novità del Comune di Asti, sette appuntamenti alla fine di agosto dedicati al teatro amatoriale. «È molto positivo che si trovi spazio per le compagnie amatoriali, si tratta di realtà con una fortissima tradizione», ha commentato il sindaco Brignolo presentando in conferenza stampa l’iniziativa. «Ringrazio il consigliere comunale Riccardo Fassone per aver promosso e organizzato un’iniziativa che coinvolge soggetti così attivi nella vita culturale cittadina.»

«Un teatro non meno nobile che finora abbiamo colpevolmente lasciato da parte - secondo l’assessore alla Cultura Massimo Cotto - ora con “Oltre il palco” animeremo un momento dell’estate che solitamente è privo di appuntamenti.»

Peculiare anche il luogo: le sette commedie, parte in italiano e parte in dialetto, saranno ospitate su un palcoscenico allestito in piazza Italia, proprio alle spalle del Teatro Alfieri. Da qui il titolo, scelto dall’ufficio Cultura cui tempo fa era giunta la sollecitazione da parte di un residente, che chiedeva di organizzare qualcosa nella piazza. «Un tempo esistevano molti più spazi per questo tipo di teatro - ha spiegato Fassone, appassionato di drammaturgia, nonché autore e regista - oggi in città sopravvive la rassegna organizzata dalla Casa del Popolo.

“Oltre il palco” ha raccolto in breve tempo l’adesione di molte compagnie, sia da Asti che da Alessandria. Confido che la partecipazione sia per loro un riconoscimento e allo stesso tempo uno stimolo a proseguire l’attività. Non solo: siamo all’inizio di un percorso, le future edizioni della rassegna potranno ospitare molte più compagnie, facendo sì che questa diventi l’occasione per un censimento di chi attualmente è attivo nel teatro amatoriale.»

Questo il calendario: 25/8 I Varigliesi in “Ciò per broca” e “Ore 21 prove generali”; 26/8 I Gavasagrin in “...e vissero a lungo felici e…”; 27/8 Teatro tascabile in “Tutta colpa delle circostanze”; 29/8 Rockaroju “Na seira a porta Pila”; 30/8 Compagnia teatrale Angelo Brofferio Gruppo Amis d’la Pera in “Ulisse Saturno, farmacista notturno”; 31/8 Aslanti in “Taxi”; 2/9 Fuori di quinta in “Vengo a vivere da te”.

Tutti gli spettacoli avranno inizio alle 21 e saranno a ingresso libero.

Tags: teatro amatoriale

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport