Social Paper
Asti

Nessuna vera tendenza: i giovani preferiscono vestire casual

Stampa Home
Articolo pubblicato il 19/11/2014 alle ore 12:44.
nessuna-vera-tendenza-i-giovani-preferiscono-vestire-casual-56e691551290c2.jpg
Nessuna vera tendenza: i giovani preferiscono vestire casual
Quando si parla di moda si pensa immediatamente alle grandi firme, alle sfilate, alle tendenze che tanto vengono esaltate dai giornali e dalle riviste, a quelle innovazioni che gli stilisti creano per "osare" di più, per attrarre l'attenzione. Ma questi vestiti tanto pubblicizzati, chi li indossa? La risposta è semplice: solo le modelle. Neanche i personaggi famosi indossano quei vestiti così esagerati e scomodi che gli stilisti creano per le sfilate. E se non li indossano i vip, allora non vedremo neanche persone comuni con uno di quei vestiti, né per andare a fare la spesa e neanche per un ricevimento per quanto glamour possa essere. La vera moda che interessa non solo alle persone comuni, ma anche ai giovani, è quella di strada. E' la moda che vediamo ogni giorno. Basta sedersi su una panchina in una strada affollata e osservare i passanti. Si nota immediatamente che non si indossano abiti firmati (forse solo le scarpe) e che solitamente sono capi che si possono tranquillamente trovare nei mercati. Si preferiscono i vestiti comodi, eleganti e che costano poco.

Nessuno vuole spendere troppo per i vestiti che poi, usandoli spesso, si rovinerebbero. Si preferisce, invece, comprare abiti a basso costo che si possono usare frequentemente e che non facciano star male (pensando alla cifra spesa) se magari si rovinano o si sporcano. Le persone comuni non si interessano neanche ai vestiti presentati dai grandi della moda. Si diffida di quei capi visti come non molto diversi rispetto agli abiti che le dame indossano nei quadri del ‘500. Sembrano scomodi e difficili da portare e coloro che non possono sfoggiare la fantomatica taglia 40 neanche osano guardarli, da una parte per paura del confronto, dall'altra per la paura di guardare i volti di quelle modelle così magre, ossute, con il volto reso ancora più incavato dal trucco scuro che infossa le guance per mostrare gli zigomi, i contorni stessi del cranio.

E' chiaro, dunque, che la vera moda, quella delle persone comuni e dei giovani, è quella casual dei vestiti a basso costo e comodi (che non toglie nulla all'eleganza). I ragazzi, ma soprattutto le ragazze che ogni giorno affrontano la drammatica scelta di cosa indossare non badano quindi alle tendenze e neanche ai capi più indossati dai giovani. L'idea così moderna di non uniformarsi con la massa è quello che più rende la moda di oggi varia e colorata. Sembra che le masse del secolo scorso così desiderose di seguire la moda del momento siano ormai sorpassate a beneficio dell'individuo che riscopre la propria personalità. I giovani osano per mettersi in mostra, ma anche per sentirsi bene con se stessi perché in fondo, è necessario dirlo: bisogna indossare ciò che più si preferisce e non ciò che viene imposto dalla società.

Denis Busuioc

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport