Palio
Asti

Nel bowling trionfa Nizza
davanti a San Marzanotto

Stampa Home
Articolo pubblicato il 31/03/2015 alle ore 16:30.
nel-bowling-trionfa-nizzabrdavanti-a-san-marzanotto-56e69c31767e72.jpg
Il vittorioso gruppo del Comitato Palio di Nizza Monferrato
Il “Red & Black” di Corso Torino 404 ad Asti ha ospitato la serata finale del 18° “Torneo dei Borghi” di bowling - 4° Mem. “Mara Sillano” - Trofeo “Conc. Unicar”, classico appuntamento a respiro paliesco facente parte del “Superprestige” 2015. Un evento organizzato da Albatros Comunicazione con la collaborazione di Banca C.R. Asti, Centrale del Latte di Torino, Ottica Bella, Tecnocasa/Kiron, Makhymo e Dentalpro.

In un lotto di 17 Comitati Palio partecipanti, ad iscrivere per la prima volta il proprio nome sull’albo d’oro della manifestazione è stato il Comitato Palio Nizza Monferrato che, già leader nella fase di qualificazione, con 1156 punti complessivamente conquistati (184 dei quali opera dell’under 14 Nicolas Negro) ha preceduto di una manciata di punti San Marzanotto (1145). Al 3° posto Santa Maria Nuova (1033) e a seguire Castell’Alfero (1030) e Torretta (1027), formazione quest’ultima accreditata del miglior punteggio in semifinale. Nell’ordine si sono poi classificati Baldichieri e San Pietro (1021), San Silvestro (1016), Viatosto (994), Moncalvo (991), Santa Caterina (952), Don Bosco (917), Cattedrale (912), Montechiaro (880), San Martino San Rocco (855), San Secondo (780) e San Damiano (772).

Nella classifica del “Rettore + mirato”, intitolata alla memoria di Mara Sillano, si è ripetuto Maurizio Bertolino (già vincitore nel 2014) accreditato di 165 punti; alle sue spalle si sono classificati Nicoletta Sozio (136) di Santa Caterina e Pier Paolo Verri (134) di Nizza. Una gradita conferma la presenza in pista degli “under 14 (una settantina in tutto, 33 dei quali impegnati nella finalissima) che hanno contribuito a portare punti ai rispettivi Comitati. Nella particolare classifica a loro dedicata i migliori punteggi sono stati realizzati da Nicolas Negro di Nizza (184) e Francesca Beccaris (122) di Moncalvo, quest’ultima ex-aequo con Gaia Leva di Castell’Alfero. Classificati tutti a pari merito gli altri finalisti, premiati con prodotti della Centrale del Latte di Torino.

Nel corso della ricca premiazione finale, presenti il Capitano del Palio Enzo Clerico con il Magistrato Silvio Basso ed un nutrito numero di Cavalieri, il presidente della Commissione Tecnica Gilberto Berlinghieri ed il massimo esponente del Panathlon Club Asti Gianmaria Piacenza, sono stati inoltri premiati  Silvia Abate (161) di Nizza e Flavio Cavallo (220) di S.Marzanotto, quali migliori punteggi individuali della finale, ed il Comitato Palio Montechiaro quale gruppo più numeroso (61 iscritti). Dopo 2 delle 8 manifestazioni 2015 la classifica del 18° “Superprestige” (al momento 18 Comitati partecipanti su 21) propone in “condominio” al comando Torretta e Nizza che con 42 punti precedono San Marzanotto (39), San Silvestro (35) e Castell’Alfero (30). A seguire Viatosto (26), Santa Caterina e San Damiano (25), San Martino San Rocco (22), Don Bosco (21), Santa Maria Nuova e Cattedrale (19), Baldichieri, Canelli e San Pietro (16), Moncalvo (12), Montechiaro (8) e San Secondo (6).

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport