Cronaca
Asti

Nas: controlli sull’importazione clandestina di lepri

Stampa Home
Articolo pubblicato il 21/06/2017 alle ore 11:30.
Nas: controlli sull’importazione clandestina di lepri 3
Nas: controlli sull’importazione clandestina di lepri

Un’illecita importazione di lepri vive da Paesi esteri fatte passare per lepri autoctone, del posto, sfruttando fondi destinati alla caccia e al ripopolamento venatorio. E’ questa l’ipotesi di reato sulla quale stanno lavorando i carabinieri del Naso di Alessandria insieme agli investigatori della pg del tribunale di Asti e che ha portato stamattina ad una serie di perquisizioni ancora in corso.

Le perquisizioni, che si stanno tenendo anche grazie alla collaborazione dei carabinieri di Milano e dei vari Comandi, riguardano aziende agricole, uffici pubblici e privati di Alessandria, Asti, Brescia, Pavia, Genova, Torino, Verbania, Verona e Vicenza. L’operazione è stata battezzata “Lepus Aliena” e ha anche un importante risvolto in tema di salute animale, oltre all’ipotesi di truffa aggravata ai danni dello Stato per l’indebita percezione dei fondi.

I Paesi stranieri dai quali le lepri provengono (Romania, Ungheria e Bulgaria) non sono sono esenti dal rischio “tularemia”, ovvero la malattia dei conigli e la loro importazione fraudolenta, che elude i controlli sanitari dei servizi veterinari, può portare a gravi conseguenze per la salute dei nostri animali.

d.p.

Tags: nas,carabinieri,lepri,controlli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...