Palio
Asti

Massimo Coghe splendida sorpresa
alla Torretta per i 45 anni del Comitato

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/02/2015 alle ore 09:51.
massimo-coghe-splendida-sorpresabralla-torretta-per-i-45-anni-del-comitato-56e698b0e03ae2.jpg
Spandonaro e Coghe tagliano la torta nella sede del Borgo Torretta
Massimo Coghe non finirà mai di stupire. L'ennesima dimostrazione è arrivata nella serata di sabato, quando, grazie all'interessamento di un ristrettissimo gruppo interno del Comitato Palio Torretta (Roberto Carosso in primis) il plurivittorioso fantino di Norbello è "sbarcato" nella sede biancorossoblu accompagnato dalla moglie e da un paio di amici. Magnifica sorpresa per il Rettore Giovanni Spandonaro, che con l'ingaggio di "Massimino" ha messo a segno il colpo paliesco del 2015. La presenza di Coghe ha rappresentato la miglior celebrazione per il 45° compleanno del Borgo, il cui Comitato venne fondato il 19 febbraio 1970. Clima festoso con grande e sentita partecipazione di sostenitori biancorossoblu nonostante l'improvvisazione dell'evento. Coghe, sorridente e disponibile, ha affermato: «Devo ancora limare due o tre chiletti, ma sono sulla buona strada».

Abbiamo cercato di strappargli qualche opinione sui possibili rivali del prossimo settembre. «La mia non è presunzione, ma non mi sono mai preoccupato degli avversari. Ho sempre puntato sulle mie forze, cercando di presentarmi alle corse al meglio fisicamente, con cavalli idonei per rendere al meglio a seconda della competizione che andavo ad affrontare». Massimino è apparso molto motivato, affermando... «voglio e so di poter far bene, mi attende un lavoro duro ma l'incombenza non mi spaventa». Per la gioia del Rettore Spandonaro, dei vice Tarantino e Grasso, del geniale Carosso, dell'impareggiabile Attilio "Attila" Cappellino e di tutti quelli che (chiedendo venia ai non menzionati) alla Torretta vivono e fanno Palio "full immersion".

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport