Attualità
Villanova e San Damiano
tutti i comuni

Manutenzioni in città?
Ci pensano i ragazzi

Stampa Home
Articolo pubblicato il 06/07/2015 alle ore 07:00.
manutenzioni-in-cittabrci-pensano-i-ragazzi-56e6a273674852.jpg
Dettaglio di un murale realizzato dai ragazzi nel corso dell'iniziativa "Io centro"
Viene riproposta dal 6 al 10 luglio l'iniziativa "Io Centro", nata nel 2012, destinata agli adolescenti ed organizzata in stretta sinergia tra la parrocchia dei Ss. Cosma e Damiano e l'Amministrazione comunale. Lo scorso anno furono coinvolti 15 adulti in qualità di collaboratori, 5 giovani animatori incaricati di seguire le squadre e 30 ragazzi.

Quest'anno il numero degli adulti resterà invariato, mentre sono ancora in corso le iscrizioni dei giovani. «L'iniziativa "Io Centro" è nata con l'intento di dar vita a un "campo lavoro" –- spiega Francesca Gerbi, consigliere delegato alle Politiche giovanili - che potesse sensibilizzare i giovani alla necessità di fare qualcosa di utile per il proprio territorio, incrementando così il volontariato civico. In questa edizione ci siamo concentrati sugli impianti sportivi e le aree verdi adibite a gioco o svago, creando un connubio intelligente tra sport e ambiente, basilari per la vita dei giovani. Il progetto è soprattutto rivolto al recupero dei ragazzi di strada perché amino e rispettino il loro paese. Un buon numero di adulti e pensionati aiutano nei lavori, seguono ed insegnano ai ragazzi il miglior modo di operare, preparano e ritirano il materiale del lavoro, mangiano con i ragazzi» aggiunge don Antonio Delmastro, parroco dei Ss. Cosma e Damiano.

Per l'assessore all'Ambiente, Silvia Benotti: «Iniziative di questo tipo, che amalgamano le competenze di adulti volontari all'entusiasmo ed alla voglia di fare tipica dei ragazzi, sono da promuovere e seguire con attenzione perché aumentano il senso di responsabilità verso gli spazi pubblici, che non sono esclusivamente di competenza del Comune, cioè di tutti e di nessuno, ma appartengono a tutta la collettività». I lavori sinora effettuati sono parecchi, fra cui la pulizia dei muri imbrattati dalle scritte, la sistemazione dei parchi giochi e la tinteggiatura di tutti i cestini in ferro e delle fontane, della ringhiera e delle porte del cortile della scuola media, con annessa pulizia del prato, del Baluardo Magenta. Inoltre sono stati ripuliti i campi da calcio del Rondò, ritinteggiate le fontane nel cimitero del capoluogo, le bacheche degli annunci funebri e tanto altro ancora è stato fatto.

Quest'anno sono in programma la ripulitura e la successiva riverniciatura della ringhiera lungo il campo da calcio delle scuole medie, la riparazione e tinteggiatura del ponticello presso il campo da calcio, il taglio dell'erba nel fosso che costeggia la strada e la pulizia dall'immondizia. Oltre a ciò si faranno il taglio dell'erba intorno alle scuole medie, la carteggiatura, verniciatura e riparazione dei giochi per ragazzi sistemati nel parco di via Cici. Il "campo lavoro" inizierà alle 9 e durerà sino alle 12; alle 12.30 i partecipanti pranzeranno insieme presso l'Oratorio e dedicheranno ai giochi il restante pomeriggio. Venerdì tutti si trasferiranno alla piscina dell'Asti lido", per una rinfrescante conclusione di questa particolare esperienza di lavoro e gioco.

Renato Romagnoli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport