Attualità
tutti i comuni

LIVE: LA DIRETTA SUL MALTEMPO NELL'ASTIGIANO

Stampa Home
Articolo pubblicato il 25/11/2016 alle ore 10:02.
LIVE: LA DIRETTA SUL MALTEMPO NELL'ASTIGIANO 3
LIVE: LA DIRETTA SUL MALTEMPO NELL'ASTIGIANO

+++ AGGIORNAMENTO ORE 23.05 +++

Il Tanaro è alto, ma ancora sotto controllo. In questo momento la protezione civile sta monitorando la situazione nei pressi del ponte di corso Savona. Tanti i curiosi che non hanno ascoltato le parole del sindaco di Asti, Fabrizio Brignolo, e che hanno deciso di raggiungere il ponte o i pressi del fiume per vedere dal vivo una piena che non si vedeva da anni. Alcuni di loro hanno voluto riprendere la scena con gli smartphone, altri si sono detti preoccupati perché residenti nei paraggi del fiume. Il Tanaro dovrebbe raggiungere il culmine della piena intorno alle 3 di notte, ma in questo momento non ci sono allerta tali da dover chiudere i ponti o le strade nei pressi dei fiumi. Cliccate qui vedere la portata del fiume alle 22.45.

[r.s.]

+++ AGGIORNAMENTO ORE 19.34 +++

La Prefettura di Asti ha appena diramato un bollettino riguardante la situazione nell'Astigiano. Eccolo qui: METEO.pdf

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 17.56 +++

E' terminata da pochi minuti la riunione del tavolo sulla sicurezza convocato in Prefettura. Non ci sono pericoli per la città di Asti, sebbene sia stata confermata una piena del Tanaro tra le 3 e le 4 di questa notte. Secondo gli esperti, fa sapere il sindaco Brignolo, la massima portata della piena sarà di 2.500 metri cubi d'acqua al secondo, circa la metà di quella registrata nel 1994. Venerdì tutte le scuole di Asti resteranno aperte. A differenza degli allarmismi lanciati in rete, nessuna strada di Asti è in procinto di essere chiusa, ma il sindaco chiede ai cittadini di evitare di fermarsi lungo i ponti, in particolare in corso Savona, per non creare rallentamenti alla circolazione stradale.

[r.s.]

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 16.22 +++

E' in corso uno tavolo tecnico straordinario sulla sicurezza, in Prefettura. I rappresentanti delle forze dell'ordine, del Comune e degli enti interessati a fronteggiare l'emergenza maltempo faranno il punto della situazione e decideranno come intervenire. Al termine del tavolo, il sindaco di Asti deciderà se ordinare la chiusura delle scuole nella giornata di domani, venerdì, come già disposto ad Alba, oppure se lasciarle aperte.

[r.s.]

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 15.20 +++

Il Tanaro continua a crescere ora dopo ora. Lungo le sue sponde decine di cittadini vanno ad accertarsi del suo livello per  decidere il da farsi. Dall’Arpa Piemonte affermano che per il Tanaro la preoccupazione è più che altro concentrata nella parte alta del fiume, dove è esondato in più punti a Garessio e zone limitrofe sino a Piantorre.

La piena arriverà nel tardo pomeriggio ad Alba, dove sono “attenzionati”  già alcuni ponti. Nella tarda serata e poi ancora nella notte la piena transiterà nell’Astigiano.

«La situazione del Tanaro deve essere controllata – ha affermato Secondo Barbero, idrologo dell’Arpa Piemonte – le strutture create dopo l’alluvione del ’94 dovrebbero tenere e sopportare l’importante flusso d’acqua. Comunque la piena sarà notevole» e passerà nella tarda serata e durante la notte.

Meno problematiche le condizioni del Borbore, che attualmente ha una portata ancora bassa. «Piove nell’alto Borbore e la piena è attesa nelle prossime ore – ha continuato l’idrologo dell’Arpa – ma la situazione non dovrebbe essere pericolosa. Come anche per il Belbo, i cui livelli sono ancora bassi». La pioggia insisterà ancora per tutta la serata e per tutta la notte sino a domani mattina. Solo allora, comincerà ad attenuarsi e a dare un po’ di respiro agli astigiani.

[f.d.]

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 14.35 +++

La situazione del Tanaro a Motta di Costigliole, visto dal ponte della strada che porta a San Martino Alfieri.

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 14.15 +++

Sotto i livelli di guardia al momento ad Asti il fiume Tanaro e i canali e torrenti che percorrono la città. I vigili del fuoco continuano a monitorare la situazione e a guardare con attenzione all’evolversi degli eventi. Problemi di frane, buche sulle strade e grandi pozze d’acqua si registrano in molte zone e su diverse strade del territorio. Numerose le persone che in questi momenti hanno raggiunto il ponte di corso Savona per rendersi conto del livello dell’acqua del fiume.

Ad Alba, città in cui molti astigiani lavorano e si recano a scuola, il sindaco Maurizio Marello, alle 11 di questa mattina, ha firmato l’ordinanza per la chiusura di tutte le scuole di ogni ordine e grado, pubbliche e private  dalle 14 di oggi (giovedì) fino a domani compreso. Nello stesso incontro si è decisa anche l’evacuazione del campo nomadi, con il trasferimento in piazza Prunotto nel pomeriggio. «In base al livello dei fiumi sarà valutata nelle prossime ore l’evacuazione di altre zone», dicono da palazzo civico.

Per il pomeriggio, sono sospese tutte le attività sportive ed  «è consigliato vivamente ai cittadini di stare in casa, non spostarsi per eventi, incontri, riunioni e nessun altro motivo in serata. I cittadini sono pregati anche di non avvicinarsi e sostare lungo le sponde di argini e torrenti». Al momento ad Alba non ci sono problemi per quanto riguarda la viabilità e i ponti sono aperti. Chiusi ponti a Novello, Cherasco e Narzole.

Dipendenti di diverse aziende sarebbero stati invitati a non recarsi al lavoro nel pomeriggio di oggi e nella notte che sta per arrivare.

[m.m.t.]

 

+++ AGGIORNAMENTO ORE 12 +++

La notizia dell’esondazione del Tanaro a Garessio sta creando grande preoccupazione tra gli Astigiani. In questi istanti il centralino dei vigili del fuoco è tempestato di chiamate per avere notizie sulla situazione nella nostra provincia.

I vigili sono costantemente impegnati in queste ore nel monitoraggio del fiume, che si è alzato di parecchio nel corso della notte. Al momento tutti i ponti sono percorribili, ad Asti come anche ad Alba.

Si continuerà anche nelle prossime ore a mantenere alta l’attenzione sulla situazione e sul suo evolversi. Intanto nella notte decine gli interventi dei vigili del fuoco per sgomberare strade da alberi caduti: la zona più colpita è quella a nord della città.

[m.m.t.]

Tags: maltempo,astigiano,pioggia,Fiume Tanaro,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport