Attualità
Asti

Le borse di studio della Confartigianato Asti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 08/01/2017 alle ore 11:26.
Le borse di studio della Confartigianato Asti 3
Le borse di studio della Confartigianato Asti

Ogni anno come consuetudine nella sede Confartigianato di Asti, sono state consegnate le due borse di studio intitolate alla memoria di Alessandrina Quarello (moglie di Giovanni Nebiolo, presidente dell’Associazione artigiani dalla sua fondazione fino al 1969) e quella alla memoria del Cavaliere del lavoro Mario Cornacchia, storico presidente del Sindacato pensionati ANAP Confartigianato Asti.
Il  primo premio, un assegno di 250 euro, è andato a Sofia Maria Accornero, - figlia del titolare del Maglificio Alex, frazione Calcini, a Refrancore Asti - la quale ha conseguito il diploma di scuola media inferiore, con votazione 10/10.

Il secondo  premio, un assegno di 450 euro, è stato assegnato a Ilaria Calò - figlia dell'artigiano Pompeo Calò della Falegnameria, di San Damiano D’Asti Frazione San Giulio - la quale ha conseguito il diploma di maturità Liceo delle Scienze Umane con votazione 83/100.


Il terzo premio, un assegno di 500 euro, è stato assegnato a Giulia Pavan, - figlia di Giovanni Pavan, lattoniere e idraulico, di Castelnuovo Don Bosco - la quale ha conseguito la laurea Magistrale in Medicina e Chirurgia con votazione 110 e Lode.

«Le Borse di Studio – precisa il Presidente dell’associazione Biagio Riccio –  hanno lo scopo di  incoraggiare, in questi momenti di seria difficoltà, l’attività scolastica dei figli degli artigiani iscritti all’Associazione».


Tags: asti,scuola,borse di studio,Confartigianato

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport