Attualità
Asti

L'Asp ha ripulito la fontana della stazione

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/08/2016 alle ore 10:00.
L'Asp ha ripulito la fontana della stazione 3
L'Asp ha ripulito la fontana della stazione

Pulizia straordinaria per la fontana “sponsorizzata” dall'Asp in piazza Marconi, a ridosso della stazione: addetti dell'azienda hanno provveduto al lavaggio della vasca. «Chiediamo la collaborazione dei cittadini - dice la presidente dell’Asp Giovanna Beccuti - affinché la vasca sia mantenuta in buono stato. Per i rifiuti ci sono i cestini: proprio di recente, sulla piazza, ne è stata sistemata una nuova tipologia, assai più capiente di quella cosiddetta a palo; altri 70 nuovi contenitori compariranno presto in numerosi punti del centro storico insieme a quelli quadrati, di colore verde, che in molti casi abbiamo provveduto ad aggiustare».

«In poche settimane si avrà un sensibile potenziamento dei cestini portarifiuti, una parte dei quali, secondo un piano di distribuzione che l’Igiene Urbana sta definendo in questi giorni, troverà posto anche in luoghi di forte passaggio, come il tratto di corso Alfieri tra le piazze I° Maggio e Alfieri, l'anello esterno di Campo del Palio e la zona circostante».

Tags: decoro urbano,Asp

Cronaca

  • Slot spente vicino a scuole e chiese

    22-11-2017
    Stando alla norma, non potranno essere operative le macchinette che rientrano in un raggio di 500 metri da un luogo “sensibile” (come scuole,...
  • Dopo 75 anni scopre il nome della madre

    22-11-2017
    Come per questa ricerca, partita solo qualche anno fa grazie all'entusiasmo e alla determinazione di Cristina, in cui ha fatto capolino una foto di classe,...

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport

  • Addio a "Ughetto" Perosino

    21-11-2017
    Personaggio amato da tutti in città, sportivi e non, era un ex dipendente comunale, negli anni aveva svolto il ruolo di bagnino 
  • Crollo Nazionale i mali e la cura

    15-11-2017
    Ora che la batosta è arrivata chissà se avremo il coraggio di voltare pagina, lavorare su un'identità precisa rinunciando alle cariatidi...