Cronaca
Villanova e San Damiano
tutti i comuni

Ladri rubano orologi, computer
e anche cinque bassotti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 28/11/2015 alle ore 08:00.
ladri-rubano-orologi-computerbre-anche-cinque-bassotti-56e6bedec5f052.jpg
La mamma bassotta finita nella refurtiva dei ladri con i suoi cuccioli
Dopo i casi di avvelenamento della scorsa settimana in una tartufaia privata di Montafia, tornano a essere protagonisti di uno spiacevole fatto di cronaca altri sei cani: una bassotta di tre anni a pelo raso nero focato, i suoi quattro cuccioli, due maschi e due femmine, di appena venti giorni, e un doberman nero focato, maschio, castrato, di otto anni, sottratti da un’abitazione di Villanova. A denunciarne il furto, la padrona di casa, Donata Boero, insieme a Doriana e Luca Caserta, proprietari del dobermann momentaneamente affidato all’amica.

«Mi sono assentata da casa per poche ore, in pieno giorno – racconta Donata – di solito io e mio padre, che vive al piano terreno dell’abitazione, non ci assentiamo mai in contemporanea, quel giorno è stata un’eccezione, come lo è stata chiudere nel recinto in giardino il cane da guardia, un dogo argentino. Mi era infatti stato affidato un doberman da una coppia di amici e ho preferito tenere separati i due cani, tra loro estranei. Tutto questo per dire che molto probabilmente i nostri movimenti erano controllati e i ladri sapevano bene quando entrare in azione».

I carabinieri della stazione di Villanova, presso i quali è stata sporta denuncia, non ritengono che il furto fosse mirato ai cuccioli. Considerati gli altri oggetti di valore sottratti dall’abitazione, tra cui un rolex, un tablet, un portatile, un piumino firmato e del contante, si presume che abbiano pensato ai cuccioli come “merce” facilmente vendibile. «Degli oggetti non mi importa, ma, per favore, aiutatemi a ritrovare i cani».

Marzia Barosso

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport