Cronaca
Costigliole e Valtiglione
tutti i comuni

La vigilessa era finta, la multa ora è vera

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/10/2015 alle ore 07:00.
la-vigilessa-era-finta-la-multa-ora-e-vera-56e6a891ce0ed2.jpg
Il vigile di cartone apparso a Montegrosso
Aveva fatto la sua comparsa in strada un lunedì pomeriggio: giubbotto giallo, cappellino da poliziotto inglese, sorriso smagliante, la finta vigilessa era rimasta in “servizio” però soltanto un paio d’ore. Poi i vigili, quelli veri, su intervento del sindaco, l’hanno prontamente rimossa: dal marciapiede e anche dal suo incarico. E in questi giorni sono arrivate le multe di carabinieri e polizia municipale per i due pensionati che avevano “ingaggiato” l’improbabile controllore del traffico. E’ la vicenda della sagoma in cartone di una vigilessa che era stata posizionata sul marciapiede di via XX Settembre, a Montegrosso, e fermata a terra con alcune pietre appoggiate sulla base della figura per evitare che cadesse. In totale poco di meno di 250 euro, la multa che è stata elevata nei confronti di Rino Fassio e Vittorino Pia per la loro iniziativa, ideata «per richiamare l’attenzione sul problema della viabilità su quella strada».

«Un intervento che riteniamo davvero esagerato – dice il montegrossese Rino Fassio – Avevo ordinato la sagoma su internet e mi era arrivata quel pomeriggio: poichè ancora non arrivavano riscontri di interventi da parte dell’amministrazione comunale in merito al problema della velocità su via XX Settembre, abbiamo deciso di posizionare la sagoma. Una provocazione, per destare alta l’attenzione sulla questione e per fare da deterrente all’alta velocità: e così è stato infatti, molti automobilisti rallentavano, vedendo la “vigilessa”». Pia e Fassio, nei mesi scorsi, avevano anche promosso una raccolta firme, che aveva ricevuto 300 adesioni. «Sentiamo parlare del progetto di una variante che dovrebbe risolvere il problema del traffico in centro paese – aggiunge Fassio – Chiedo all’amministrazione comunale che sia organizzata una riunione aperta a tutta la popolazione di Montegrosso e della zona per dare informazioni sul progetto e sulle tempistiche».

m.m.t.

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport