Attualità
Costigliole e Valtiglione
tutti i comuni

La Via Crucis alla luce delle torce
Ad Antignano rivive la Passione

Stampa Home
Articolo pubblicato il 03/04/2015 alle ore 07:00.
la-via-crucis-alla-luce-delle-torcebrad-antignano-rivive-la-passione-56e69c580a60c2.jpg
Un momento della suggestiva Via Crucis di Antignano
Si vivrà questa sera (venerdì) ad Antignano, come sempre alle 21.00 nella serata del Venerdì Santo, la sacra rappresentazione della “Via Crucis”, giunta ormai alla sua 27a edizione. Creatore e regista della manifestazione, sin dalla prima edizione, è Franco Orecchia, cui si devono anche i testi recitati dai protagonisti delle diverse scene, che rievocano la Passione di Gesù, dall’Ultima Cena sino al Golgota. A dar vita ed emozioni alla serata saranno tutti gli abitanti di Antignano, per una sera trasformati in abitanti di Gerusalemme, centurioni e soldati romani, membri del Sinedrio, popolani, Pie Donne, Caifa, Erode e Ponzio Pilato. A rappresentare Gesù sarà invece Francesco Graziano, cui è stato affidato negli ultimi sei anni il ruolo più drammatico, che nelle precedenti ventuno edizioni era stato ricoperto da Paolo Montrucchio.

Buona parte del paese sarà trasformata e le luci elettriche lasceranno spazio al chiarore delle torce per ricreare l’atmosfera di duemila anni fa, resa ancora più suggestiva dalle musiche che accompagneranno tutta la sacra rappresentazione, che sarà preceduta da un breve intervento del parroco di Antignano, don Pierino Torchio, e si articolerà in tre parti: la prima proporrà le scene dell’Ultima Cena, dell’orto degli ulivi e del successivo arresto di Gesù, la seconda rivivrà il processo di Gesù davanti al Sinedrio e nel Pretorio di Ponzio Pilato, mentre la terza scena mostrerà la salita al Calvario, lungo un percorso che conduce alla piazza principale. Qui, accanto alla chiesa parrocchiale e nel luogo più elevato del paese, la “Via crucis” si concluderà con la scena della Crocifissione, veramente caratterizzata da una potente drammaticità.

Insomma, la sacra rappresentazione di Antignano confermerà anche quest’anno la sua duplice valenza di occasione per riflettere su di uno dei momenti fondamentali della fede cristiana, ma anche di spettacolo popolare molto curato e sentito da tutto il paese, che partecipa con grande intensità alla riuscita della manifestazione. Le musiche saranno curate da Roberto Orecchia, che le ha scelte fra brani tratti e rielaborati da colonne sonore di celebri film; commenteranno le scene e daranno voce ai diversi personaggi don Pierino Torchio, Franco Bosia, Annamaria Rivella e Paolo Maccario. La Via Crucis di Antignano è presente in internet, sul sito www.viacrucis.it. Al sito, continuamente rinnovato nella grafica e nei contenuti, è stato aggiunto nel 2011 il QCode, che permette di visualizzare sul proprio cellulare notizie relative a tutti gli avvenimenti di Antignano. Per ulteriori informazioni sulla “Via Crucis” di Antignano è possibile rivolgersi ai numeri 011- 546.984 - 335 8434307 – 0141-205123 – 339.5728949, oppure all’indirizzo mail info@viacrucis.it.

Renato Romagnoli

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport