Attualità
Asti

La Casa del popolo in festa riflette sulle migrazioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 30/06/2016 alle ore 06:58.
La Casa del popolo in festa riflette sulle migrazioni 3
Casa del popolo in festa

Lunedì mattina alla Casa del Popolo di Asti, è stata presentata l’ottava edizione della ormai tradizionale festa che si svolge, in genere, il primo weekend di luglio all’insegna di musica, cucina e cultura. È un momento di ritrovo durante il quale si presenta il lavoro svolto durante l’anno e ci si confronta su tematiche nazionali e locali. Quest’anno il filo conduttore dell’evento avrà come tema l’attualissimo fenomeno dell’immigrazione.

La festa si apre giovedì 30 giugno alle 16 con iniziative che coinvolgeranno principalmente bambini, anche figli di immigrati, quali giochi, merenda e un’assemblea di bimbi per fondare “Bimbi in coro”, progetto per costituire un coro di bambini. Alle 19 si svolgerà il dibattito “Referendum sulla Costituzione? Vota no” e a seguire cena con contaminazione etnica e musica con il trio jazz formato dai bravissimi Simona Sposato, Emilio Selliti, Pino Castagnaro.

Venerdì l’argomento dibattuto sarà lo sfruttamento dei braccianti stranieri, argomento che non viene mai evidenziato abbastanza e sarà presente, tra gli altri, Yvan Sagnet autore di “Ghetto Italia”. A seguire grigliata e dolci della Casa del Popolo, quindi concerto di musica popolare con i coinvolgenti Grattagatto & Banda Cirquasi. Il weekend, infine, sarà dedicato a questioni locali. Sabato alle 17 il tema sarà il teleriscaldamento e le proposte alternative, cui farà seguito la cena e quindi musica con il cantante friulano Paolo Del Ponte che propone canzoni folk.

A conclusione di questi quattro giorni di festa, domenica con una tribuna libera, si cercherà di fare il punto della situazione in una città che non ha più riferimenti politici certi e che è rimasta l’unica in Piemonte a non aver mostrato segni di ripresa, poi cena a base di paella e antipasti piemontesi, lotteria e per finire concerto di You are the cake composto da Caterina Sandri e Stefano Ordazzo che presenteranno il loro nuovo CD.

Tutta la durata dell’evento sarà arricchita dalla presenza di OBLO’ con mostra fotografica sui migranti a Calais, torneo di calcio balilla a coppie e altre iniziative.

Tags: politica,casa del popolo,immigrazione

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport