Palio
Asti

Interpellanza di Aceto sui veterinari

Il consigliere chiede anche se rivedere/ritirare l’orientamento espresso circa la durata biennale della nomina della Commissione Veterinaria

Stampa Home
Articolo pubblicato il 22/04/2016 alle ore 15:29.
La commissione veterinaria del Palio di Asti al lavoro
La commissione veterinaria del Palio di Asti al lavoro

Interpellanza del consigliere indipendente di minoranza Clemente Elis Aceto rivolta al Sindaco Brignolo e all’assessore al Palio Cotto, relativa alla nomina della Commissione Veterinaria del Palio di Asti. Aceto, a premessa alla stessa esprime alcune considerazioni, che recitano:

• al momento non è stato ancora emesso alcun provvedimento di nomina riguardante la Commissione veterinaria del Palio di Asti;
• con una missiva indirizzata all’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari, datata 26 febbraio 2016 il Sindaco manifestava l’orientamento di riconfermare, per la durata di due anni, la medesima
Commissione Veterinaria del Palio degli anni precedenti;
• nelle precedenti edizioni della più importante manifestazione cittadina non si è mai verificato il caso, ad opera di una qualsiasi amministrazione, di una nomina biennale della Commissione veterinaria.....
Inoltre:
• ai sensi del vigente Regolamento del Palio di Asti, il Consiglio dell’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari DEVE essere consultato ai fini della scelta dei Professionisti, componenti le Commissioni Veterinarie così come previsto dall’art. 47 del “Regolamento del Palio di Asti”
• negli anni passati questa e le precedenti amministrazioni hanno sempre consultato, per consuetudine e ottemperanza al regolamento del Palio, il Consiglio dell’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari per la nomina dei componenti la Commissione Veterinaria del Palio di Asti;
• l’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Asti, nonostante le declaratorie del Regolamento del Palio, durante il corrente anno non è stato precedentemente consultato ed ha inoltre ribadito di non condividere la scelta effettuata da parte dell’Amministrazione con nota datata 3 marzo 2016;
• l’Ordine dei Medici Veterinari della Provincia di Asti ritiene debba essere riaperta la discussione sul Regolamento del Palio per quanto concerne il Regolamento Veterinario della Manifestazione

Elenchiamo alcuni punti dell’interpellanza. Aceto chiede al Sindaco:

1) se ha convocato e consultato personalmente l’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari in virtù della disponibilità da quest’ultimo dichiarata attraverso la missiva del 3 marzo 2016;
3) se non ritenga, qualora non sia già stato fatto, di rivedere/ritirare l’orientamento espresso circa le nomine della Commissione Veterinaria del Palio al fine di consultare preventivamente l’Ordine Provinciale dei Medici Veterinari così come previsto dal Regolamento del Palio....
4) se non ritenga, qualora non sia già stato fatto, di rivedere/ritirare l’orientamento espresso circa la durata biennale della nomina della Commissione Veterinaria del Palio, decisione mai verificatasi nelle edizioni precedenti;
7) se per l’edizione 2016 del Palio di Asti, che vedrà modificata la quasi totalità dei suoi protagonisti come il Capitano, il Mossiere e il Presidente della Commissione Tecnica, non sia il caso di variare quantomeno il Presidente della Commissione Veterinaria uscente nominato, nelle passate edizioni, consultando i precedenti organismi dirigenziali dell’Ordine dei Medici Veterinari che lo stesso Ministero della Salute ha definito “non in grado di funzionare correttamente”.

Abbiamo estrapolato i punti dell’interpellanza a nostro giudizio più pregnanti. Attesa ora in proposito una risposta del Sindaco, nonché presidente del Consiglio del Palio.

Massimo Elia

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport