Cultura e Spettacoli
Asti

In gara per un posto a Sanremo Giovani

In palio, per il primo classificato, una candidatura alla sezione giovani del Festival di Sanremo 2017 oltre a una borsa di studio di 3 mila euro

Stampa Home
Articolo pubblicato il 09/06/2016 alle ore 11:04.
Sanremo Sanremo Giovani Asti 2016 UniAstiss Akamu Massimo Cotto Caliel Art Antonio Vandoni Mauro Paoluzzi
L'ingresso del polo universitario UniAstiss

Sabato, dalle 11 alle 22, in collaborazione con Akamu e l'assessorato alla Cultura della città di Asti, il polo universitario UniAstiss (piazzale De Andrè) ospita le finali di Caliel Contest, progetto targato Caliel Art e nato per valorizzare e trovare nuovi talenti nell'ambito della musica.

In palio, per il primo classificato, una candidatura alla sezione giovani del Festival di Sanremo 2017 oltre a una borsa di studio di 3 mila euro, utili alla realizzazione di tre brani e alla pubblicazione di due singoli.

A giudicare i concorrenti una commissione composta da personaggi di primissimo piano del panorama musicale italiano. Oltre a Massimo Cotto, assessore alla Cultura del Comune di Asti, presidente di Area Sanremo e direttore artistico del Festival di Castrocaro, ci saranno Antonio Vandoni, direttore di Radio Italia Solo Musica Italiana e Video Italia, e Mauro Paoluzzi, uno tra i più noti produttori, arrangiatori e autori italiani (Gianna Nannini, Loredana Bertè, Mango e Riccardo Cocciante tra i tanti).

La giornata di sabato sarà così articolata: alle 11 le audizioni, alle 14 un workshop-incontro formativo con i docenti sui temi dela musica e della comunicazione, alle 20 le audizioni finali. La partecipazione al seminario è aperta a tutti su prenotazione. Info 328/6074519

Tags: Caliel Contest,Akamu,Massimo Cotto,UniAstiss

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport