Attualità
Asti

«Il Monti di Asti non può restare senza palestra»

Stampa Home
Articolo pubblicato il 11/02/2017 alle ore 08:15.
«Il Monti di Asti non può restare senza palestra» 3
L'istituto Monti di Asti

«L’istituto superiore “Monti” - che conta 1.050 alunni suddivisi in 43 classi - necessita di una palestra. Chiediamo quindi che la sua realizzazione venga inserita nel progetto di riqualificazione del complesso ex Casermone, attiguo alla scuola, grazie alla collaborazione tra Comune e Provincia».

L’appello arriva dal Consiglio d’istituto della scuola, recentemente eletto, guidato dalla presidente Chiara Cerrato. E segue di poche settimane la delibera con cui la Giunta comunale ha approvato il nuovo Piano particolareggiato per il completamento e la sistemazione del complesso ex Casermone, strumento urbanistico approvato nel 2002 e poi già modificato nel 2007 e nel 2012. Una delibera che rinforza la vocazione storica e culturale dell’area, vista anche la vicinanza ad altri poli cittadini, ma che stralcia la realizzazione della palestra all’ex chiesa di San Giuseppe. Si allontana così nuovamente, come successo altre volte negli ultimi anni, la possibilità per l’istituto di essere dotato di una palestra.

«L’istituto - ricorda il dirigente scolastico, Giorgio Marino - chiede da anni il completamento della ristrutturazione del complesso compiuta nei lontani 1991 - 1992. Negli anni passati, dopo un lungo confronto, la Regione aveva formalizzato il suo impegno finanziario al riguardo. Ma diverse difficoltà, in primis per i vincoli dei Beni culturali, hanno impedito qualunque passo avanti concreto».

Continua la lettura sul giornale in edicola, o acquista la tua copia digitale

Elisa Ferrando

Tags: istituto Monti di Asti,asti,scuola

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport