Palio
Asti

Il Drappo del Palio offerto a San Secondo

Stampa Home
Articolo pubblicato il 02/05/2017 alle ore 07:30.
Il Drappo del Palio offerto a San Secondo 3
Il Drappo del Palio offerto a San Secondo

Oggi Asti festeggia il suo Santo Patrono, San Secondo, e nel programma delle manifestazioni mattutine ci sarà uno degli appuntamenti più sentiti e significativi legati al Palio, vale a dire l'Offerta di uno dei due Drappi alla Collegiata.

A donarlo sarà l'amministrazione comunale, Sindaco Brignolo in testa: una cerimonia sentita, che rievoca ogni anno un episodio importante e significativo nei rapporti tra il potere civile e l'autorità religiosa.

Con l'Offerta infatti, verrà fatto rivivere un evento risalente al periodo medievale, quando si chiuse una diatriba tra le parti che durava da lungo tempo. Fu Papa Pio VII, con una bolla datata 1818, a stabilire che la festa patronale cittadina cadesse il primo martedì di maggio.

Il Corteo Storico, che partirà da piazza Roma e sarà preceduto dagli sbandieratori dell'A.S.T.A. e dal Gruppo del Capitano, raggiungerà piazza San Secondo.

Lo formeranno Rettori, figuranti e il vessillifero di ciascuno dei ventuno Borghi, Rioni e Comuni partecipanti al Palio, che insieme alle autorità politiche e paliesche faranno ingresso all'interno della chiesa. 

Al termine dell'Omelia un Drappo riportante il dipinto opera di Giorgio Ramella,sarà donato dal Sindaco Brignolo a don Giuseppe Gallo, parroco della Collegiata.

Quindi, conclusa questa cerimonia, l'avvocato con l'iscrizione più recente all'Ordine, alla presenza di autorità civili, ecclesiastiche e paliesche, offrirà il cero che illuminerà la cripta dove si trovano i resti del “Santo”. La cerimonia dell’offerta del Palio alla Collegiata, che inizierà alle 11,45, sarà preceduta alle 11 dall’esibizione degli sbandieratori dell’A.S.T.A., ambasciatori del nostro Palio in tutto il mondo. L’intenso programma del martedì vedrà nel pomeriggio, alle 15, un evento che costituirà la gioia dei più piccoli.

In Piazza San Secondo è previsto infatti “Pony in.... Palio”: i bambini potranno salire in groppa a splendidi piccoli esemplari indossando il giubbetto da fantino con i colori del proprio Borgo, Rione o Comune. Al termine, orario indicativo le 18,30, spazio alla “Sbandierata del Santo”, in campo le promesse dell’arte della bandiera in rappresentanza dei vari Comitati.

Sarà un pomeriggio quindi all’insegna delle giovani leve, che rappresentano il fondamentale serbatoio per il futuro del nostro Palio.

Tags: Offerta a San Secondo,palio di asti,san secondo,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport