Economia e lavoro
Nizza Monferrato
tutti i comuni

Il designer dei tappi di Castel Boglione finisce in un reality negli Stati Uniti

Stampa Home
Articolo pubblicato il 13/03/2015 alle ore 10:40.
il-designer-dei-tappi-di-castel-boglione-finisce-in-un-reality-negli-stati-uniti-56e69b04e64a02.jpg
Alberto Migliardi con Dorothy Wang
Che le "bollicine" piemontesi siano apprezzate nel mondo è un fatto noto. Ma che lo sviluppo di una nuova linea di "sparkling wine", come viene definito il vino frizzante al di là dell'oceano, potesse essere raccontato in un reality show, coinvolgendo un professionista del packaging vinicolo nostrano, è qualcosa di inatteso. A raccontarci la sorprendente storia è il suo diretto protagonista, Alberto Migliardi, originario di Castel Boglione: «Mi occupo dello sviluppo del mercato americano per la Intercap di Canelli, azienda leader nella produzione di capsule per l'industria dello sparkling wine, del vino e degli spirits. Ho iniziato il progetto 2 anni e mezzo fa e questo mi porta spesso in California».

Un cliente di Los Angeles si occupa di linee di bottiglie personalizzate, legate ai personaggi famosi, lo ha condotto a contatto con Dorothy Wang, una celebrità televisiva negli Stati Uniti anche grazie al reality show "Rich Kids of Beverly Hills". È stata proprio quest'ultima decidere di sviluppare un nuovo brand di sparkling wine, richiedendo l'apporto di Migliardi come consulente. Ma poiché tutta la vita della giovane star viene ripresa nel programma televisivo, anche la genesi del progetto diventa vicenda da piccolo schermo. Un po' di tensione, sapendo che il proprio lavoro sarebbe stato ripreso dalle telecamere? «Diciamo che la produzione e la stessa Dorothy mi hanno fatto subito sentire a mio agio. Tanto che quando la discussione è iniziata, non ho più fatto caso alle persone e alle telecamere che avevamo attorno». La puntata con la riunione relativa ai dettagli del packaging della bottiglia è stata registrata il 4 marzo. Prosegue Migliardi: «Appena il prodotto sarà pronto, tra circa 5 settimane, registreremo una nuova puntata dove presenterò a Dorothy il risultato finale. Le capsule da spumante per questo progetto saranno prodotte dalla Intercap in base alle specifiche concordate con Dorothy».

Le prospettive sono di un lancio sul mercato a maggio, con tanto di evento di presentazione in grande stile a Beverly Hills. A settembre la messa in onda in Usa, su E Channel, quindi durante l'inverno in tutto il mondo e presumibilmente anche in Italia. Chiediamo ad Alberto Migliardi come si sia trovato in questo mondo hollywoodiano: «Sinceramente mi ha colpito la semplicità delle persone. È vero che vivono in un mondo stellato, però non mi sono sembrati per niente snob. Ho partecipato a un paio di cene in famosi ristoranti in Rodeo Drive dove ho conosciuto personaggi di fama internazionale, tutti super disponibili a scambiare due chiacchiere e parlare di vino e tartufo bianco di Alba. La stessa Dorothy ha espresso il suo entusiasmo per il prezioso tubero. È stato sorprendente rendermi conto di come il tartufo sia conosciuto e apprezzato a Beverly Hills, e lo stesso vale anche per i vini delle nostre zone». La vicenda, da sola, merita un brindisi: perché un'altra eccellenza nostrana, tra artigianato e viticoltura, ottiene i meritati riflettori mondiali.

Fulvio Gatti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport