Economia e lavoro
Asti

Gruppo CrAsti: fondi di solidarietà e assunzioni

Stampa Home
Articolo pubblicato il 24/02/2017 alle ore 11:32.
La sede centrale della Cassa di Risparmio di Asti
La sede centrale della Cassa di Risparmio di Asti

Nei giorni scorsi è stato sottoscritto, dalle organizzazioni sindacali aziendali e dalla Cassa di Risparmio di Asti, l’accordo riguardante l’adesione al Fondo di Solidarietà (Esuberi). Il segretario della rappresentanza Sindacale Aziendale F.A.B.I. C.R.Asti, ing. Mariandrea La Rocca, ci illustra così il risultato:

“Abbiamo un buon accordo sindacale: a fronte di 45 uscite volontarie, previste per coloro che matureranno il diritto alla pensione entro il 1° luglio 2020, nello specifico 25 in C.R.Asti e 20 in Biverbanca, ci saranno 45 nuove assunzioni. L’azienda, durante la trattativa ha rassicurato sul fatto che, entro breve termine, effettuerà una selezione di personale volta a costituire una nuova graduatoria, da dove poter attingere risorse per le nuove assunzioni. Ai dipendenti che aderiranno al Fondo di Solidarietà inoltre saranno garantite tutte le agevolazioni previste per i dipendenti delle Banche, fino alla maturazione della pensione (in ambito previdenziale, sanitario,ecc.)".

"Ci saranno novità anche per i giovani dipendenti già assunti in banca con contratto di apprendistato: gli apprendisti assunti nel 2014 saranno trasformati a tempo indeterminato entro il 1/07/2017; si sono inoltre decisi la stabilizzazione, a scadenza, degli apprendisti assunti negli anni 2015 e 2016 e l’impegno delle parti, entro 180 giorni, a trovare soluzioni condivise per la tutela e la stabilità dell’occupazione attraverso integrazioni migliorative alla vigente normativa in tema di politiche per il lavoro”.

“La F.A.B.I. C.R.Asti esprime tutta la propria soddisfazione per l’accordo raggiunto in un clima di fattiva e proficua collaborazione tra le parti. E’ un’opportunità per i colleghi prossimi alla pensione, un’occasione per i giovani, che in un momento di mercato così complesso sul fronte occupazionale, potranno entrare nelle banche del gruppo, un’attenzione per i colleghi da poco entrati in servizio.”

Tags: Gruppo CrAsti,cassa di risparmio di asti,economia,asti

Cronaca

Attualità

Salute e Green

Economia e lavoro

Eventi e Weekend

Sport